09 aprile 2011 00:26

Carotaggi bloccati da un gruppo di politici e cittadini

L'altra mattina, 7 aprile, in località Gavitella in agro di San Nicandro Garganico, la ditta "Ecologica" incaricata di eseguire gli studi e le fasi preliminari alla progettazione e messa in opera dell'impianto complesso di biostabilizzazione dei rifiuti per l'ATO FG/1, ha iniziato ad eseguire i primi carotaggi del terreno, al fine di analizzarne la natura e la composizione.

Si tratterebbe della prima delle diverse operazioni previste per verificare l'effettiva persistenza dei requisiti atti a consentire la collocazione dell'impianto nel punto stabilito dallo studio di fattibilità.

Lo rende noto Mario Lucio Giordano, segretario locale dei Popolari per il Sud e consigliere comunale di opposizione che, insieme ad un gruppo di una ventina di persone, si è recato immediatamente sul posto chiedendo spiegazioni ai tecnici. Quindi Giordano, informando della delibera di Consiglio comunale che ha chiesto il procedimento di annullamento della disponibilità del comune, faceva intervenire i Carabinieri i quali passavano ad identificare tutti i presenti.

Nel constatare l'accaduto, la ditta Ecologica avrebbe ritenuto quindi opportuno fermare i lavori, anche al fine di verificare lo stato dei fatti alla luce della delibera di annullamento che, di conseguenza, potrebbe rendere qualsiasi azione in tal senso illegittima.

Staff sannicandro.org