15 dicembre 2009 15:35

L'idea era partita dal convegno sulle navi dei veleni tenutosi a San Nicandro

Con l’assemblea degli aderenti, riunitasi il 10 dicembre 2009 presso lo studio dell’Avv. Francescantonio Bosco in Vieste, si è costituito il Comitato per la tutela del mare del Gargano.
Il Comitato, senza alcuna affiliazione politica, si propone lo scopo di:

a) salvaguardare l’ecosistema marino, occupandosi al contempo di tutelare la salute delle popolazioni garganiche e di tutti coloro che visitano il territorio per finalità turistiche, lavorative e scientifiche;

b) sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della salubrità del mare e dei rischi per la salute umana derivanti dall’inquinamento dello stesso;

c) istituire un canale diretto e preferenziale con le autorità (politiche, giudiziarie e militari) nazionali, regionali e locali, al fine di promuovere le azioni necessarie per realizzare gli obiettivi surriferiti.

Il Comitato avrà facoltà di intervenire nei procedimenti promossi dall’Amministrazione Comunale e/o degli Enti Pubblici per tutti quei provvedimenti dai quali possa derivargliene pregiudizio a norma degli artt. 9 e 10, legge 7 agosto 1990, n. 241 e sue successive modificazioni e/o integrazioni.

Il Comitato potrà avvalersi, nel caso di interessi generali, di tecnici ed esperti da designarsi.

Le priorità, i ruoli degli aderenti e gli organi del Comitato, saranno resi noti il 9 gennaio 2010 a Vico del Gargano durante l’incontro con le Associazioni del Gargano, promosso ed organizzato dall’Associazione “Io sono Garganico”.

L’adesione è aperta a tutti coloro che si riconoscano interessati a perseguire le finalità del comitato ed aspirino al bene comune.

Per info: comitato.tutelamaregarganico@live.it

Lazzaro Santoro

Numero di volte letto: 42