13 luglio 2012 08:27

Partner dell'iniziativa la Provincia di Foggia e la BCC di San Giovanni Rotondo

Ancor prima che produrla, l’energia va risparmiata. Da questa premessa nasce Bio&Geo, associazione di promozione per le politiche naturalistiche e ambientali, che presenterà in conferenza stampa, lunedì 16 luglio, alle ore 11.00 presso la Sala del Consiglio della Provincia di Foggia, il progetto “La Daunia Energetica”.

All’incontro prenderanno parte: Pasquale Pazienza, Assessore alle Attività Produttive e alle Risorse Ambientali della Provincia di Foggia, Rosario Ravalli, Presidente di Bio&Geo accompagnato dal manager e responsabile di progetto Nico Palatella, e rappresentanti della BCC San Giovanni Rotondo.

La mission di Bio&Geo è intervenire sul sistema di produzione e consumo energetico, attraverso la ricerca e la proposta di soluzioni, dialogando con le Pubbliche Amministrazioni e i privati, selezionando le migliori aziende nazionali e della Capitanata che rispondono a logiche di qualità del servizio e del prodotto, oltre che del prezzo. Non solo. Grande rilevanza sarà data alla promozione presso Enti pubblici e privati dell’uso di lampade a micro led, a forte risparmio energetico.

«Grazie alle energie rinnovabili il panorama energetico italiano sta cambiando velocemente. Da nord a sud gli impianti di piccola e grande taglia stanno ribaltando il vecchio modello energetico legato alle fonti fossili – dice Rosario Ravalli, che afferma – Per capire meglio la green economy bisogna tenere presente come la costante richiesta energetica porti anche a discutere su questioni come i costi crescenti in bolletta, dipendenza dall’estero e sicurezza degli approvvigionamenti, emissioni di CO2 e inquinamento dei prodotti». Rosario Ravalli conclude affermando che: «Il modello energetico sostenibile ed ecologico è la risposta a tali domande, perché l'Italia è un paese che ogni anno importa milioni di barili di petrolio e milioni di tonnellate di carbone».

Durante la conferenza saranno comunicati alcuni importanti dati relativi alla situazione energetica della Puglia, nonché le ultime novità normative del Quinto Conto Energia.

Comunicato addetto stampa Giorgio Ventricelli

Numero di volte letto: 208