21 febbraio 2010 17:40

Potrebbe trattarsi di una cisterna d'acqua

Un grosso fusto cilindrico, alto più di due metri per un diametro di oltre un metro e mezzo, è naufragato nella prima mattinata di oggi sulla costa tra Torre Mileto e Foce Schiapparo, suscitando curiosità e timore da parte di molti cittadini.

Si tratterebbe, ad un primo resoconto, di una cisterna coibentata, costituita esternamente da lamiera metallica visibilmente ossidata, con due fori circolari, ognuno sui due lati piani.

Il corpo metallico, probabilmente destinato al contenimento di acqua a bordo di navi, sembrerebbe vuoto, dato che le onde lo sospingono agevolmente.

Del fatto è stata avvisata prontamente la Capitaneria di Porto con una chiamata al 1530 da parte del personale del nostro sito, per gli opportuni accertamenti sulla natura e la provenienza del manufatto.

Matteo Vocale

Numero di volte letto: 281