06 luglio 2010 13:30

Un portale per verificare la balneazione delle spiagge

Il MInistero della Salute ha presentato il rapporto annuale sulla qualità delle acque di balneazione, presentando anche il nuovo portale (www.portaleacque.it) dedicato ai cittadini che con un semplice click potranno verificare la qualità delle acque di balneazione italiane in tempo reale.

Con l'aiuto di Google Maps è infatti possibile conoscere la balneabilità delle singole aree di balneazione, gli eventuali divieti i dati di monitoraggio relativi alla stagione balneare in corso e consultare tutte le ulteriori informazioni ambientali riferite all’area, ad esempio classificazione, profili di costa, criticità specifiche, etc.

Il litorale di Torre Mileto e l'Istmo Schiapparo risultano essere completamente balneabili, ad eccezione di una piccola zona sul Lago di Lesina. Le acque sono inoltre in ottimo stato anche sul resto del Gargano.

Secondo il Rapporto sulle acque di Balneazione 2009 - costruito sui risultati delle analisi delle acque di balneazione ottenuti nella stagione balneare precedente dalle Agenzie Regionali per l’Ambiente - nel complesso la situazione delle coste italiane è positiva: sono stati sottoposti a controlli 5175 km di costa, su un totale di 7375 km e il 96% (pari a 4969 km) è risultato balneabile. Si è registrato, quindi, solo un piccolo calo delle acque di balneazione (pari a 9,1 km) rispetto all’anno precedente, mentre 224,3 km sono interdetti temporaneamente alla balneazione perché inquinati (potranno essere riaperti solo dopo opportuno risanamento ambientale).

Piero Vocale

Numero di volte letto: 261