10 agosto 2010 12:35

Una settimana in supportoai volontari del Piemonte

E' ritornata sabato sera la squadra dell'AVERS - Protezione Civile di San Nicandro Garganico dal campo volontari A.I.B. (anti incendio boschivo) che si tiene, ormai per il terzo anno, alla base Iacotenente dell'Aeronautica, in Foresta Umbra.

Una settimana trascorsa a fare da supporto, insieme ad altre quattro squadre della Puglia, alle sette pattuglie di volontari piemontesi che, dal 15 luglio al prossimo 15 settembre, percorrono in lungo e in largo l'intero Gargano per la prevenzione agli incendi e l'eventuale primo intervento.

Si tratta di una convenzione triennale, stipulata nel 2008 tra la Regione Puglia e la Regione Piemonte, avente come fine principale, oltre ad una maggiore sorveglianza del territorio, lo scambio tecnico logistico con una struttura, quella piemontese, tra le migliori della Protezione Civile italiana, improntato ad una graduale riorganizzazione del sistema Protezione Civile pugliese, che proprio negli ultimi anni ha fatto passi da gigante collocandosi tra i migliori del centro-sud Italia.

I volontari di stanza a Iacotenente sono incaricati di perlustrare giornalmente il territorio, comunicando costantemente con la sala operativa del campo che a sua volta dipende dalla SOUP (sala operativa unificata permanente) di Bari.

«E' il terzo anno che l'AVERS è convenzionata con la Regione Puglia - commenta Matteo Carmine Vocino, presidente dell'associazione - e per il terzo anno ha partecipato al campo di Iacotenente. Sicuramente un'esperienza anzitutto umana, ma che serve anche per capire meglio i sistemi e l'organizzazione di chi è un po' più avanti di noi».

Da questa settimana, dunque, l'AVERS con la sua Fiat Campagnola e annesso modulo antincendio (acquistata e allestita a spese dell'associazione), torna a garantire un valido presidio sul territorio di San Nicandro Garganico.

Matteo Vocale

Numero di volte letto: 292