09 giugno 2012 12:25

Si chiede la convocazione di un Consiglio comunale monotematico in seduta straordinaria e urgente

Il problema di gestione del servizio di mensa scolastica nella scuola pubblica primaria e dell'infanzia di San Nicandro Garganico, è argomento di grande discussione e preoccupazione da parte sia dei genitori sia del corpo docente.

I rappresentanti dei genitori con nota del 4 giugno 2012 inviata ai capo-gruppo consiliari hanno inoltrato proposte di soluzione per l'a.s. 2012-2013, ma soprattutto hanno investito l’istituzione consiliare a farsi carico di una risposta al problema.

Questo ha indotto i consiglieri di minoranza e le rispettive segreterie di partito di Pd, Udeur e PdL a proporre un consiglio monotematico sull’argomento, con richiesta protocollata in data 7 giugno 2012.

Le implicazioni di una eventuale restrizione dell'accesso al servizio mensa, seguita all'aumento dei buoni pasto, andrebbero ad incidere non solo sulla vita quotidiana di tante famiglie ma anche sull'organizzazione scolastica interna.

Riteniamo che la questione debba essere affrontata con grande trasparenza da parte dell'Amministrazione, che ha il dovere di riferire in Consiglio comunale circa le soluzioni adottate, favorendo il dibattito politico e, dunque, un confronto che porti ad una soluzione che si possa definire equa per l'Ente e per le famiglie.

E' questo il motivo che ci ha spinto, in assenza di segnali da parte del Sindaco o dell'Assessore delegato, a richiedere tramite i nostri referenti consiliari, la convocazione di un Consiglio comunale monotematico in seduta straordinaria e urgente, facendo eco alla richiesta ufficiale dei genitori, che già dallo scorso gennaio attendono quei riscontri concreti indotti da una politica sana e responsabile sulla questione.

I segretari politici di PDL - PD - Pop.-Udeur
f.to C. Ciavarella, M. Vocale, P. Tancredi

Numero di volte letto: 460