09 settembre 2010 17:30

Domani parte il liceo, martedì gli istituti tecnici, il 20 primarie e medie

Comincia domani mattina, per una parte della popolazione scolastica di San Nicandro Garganico, l'anno scolastico 2010/2011, all'insegna di alcune nuove norme introdotte dalla riforma Gelmini.

Ad aprire le porte per primo, domani alle 8,20, sarà il Liceo "Generoso De Rogatis", che alcuni giorni fa è stato oggetto di atti vandalici a cui si è messo riparo in tutta fretta.Toccherà quindi agli istituti tecnici dell'ITC "Domenico Fioritto", con l'inizio delle lezioni fissato alle 8,30 di martedì 14 settembre.

Infine la scuola media, la scuola elementare e la materna, che apriranno le aule lunedì 20 settembre, in ottemperanza alla data fissata dall'Ufficio scolastico regionale. E da quest'anno, proprio la scuola primaria e le medie inferiori sperimenteranno per la prima volta il riordino scolastico deliberato in primavera dalla Giunta comunale e approvato successivamente dalla Regione Puglia, in cui si prevede l'accorpamento di tutte le classi in un'unica direzione didattica per le elementari e una dirigenza unica anche per le medie inferiori.

Altra novità il pensionamento di due dirigenti delle scuole medie, Antonio Papa e Vincenzo Maruzzi che lasceranno il posto ad un ritorno, quello di Giuseppe De Cato, impegnato per tre anni presso il Provveditorato dopo aver diretto per molti anni l'ITC Fioritto.

L'Assessorato alla Pubblica Istruzione del comune, infine, ha approntato una nota per l'inizio del nuovo anno scolastico: «Intendiamo formulare auguri di buon lavoro - si lege in una circolare a firma dell'assessore Nino Gambuto - ai Dirigenti, ai Docenti, a tutte le componenti del mondo scolastico, agli Alunni e alle loro famiglie.

La situazione in cui si trova oggi la scuola - continua la nota - non è certamente delle più facili; ma questo non deve scoraggiare il lavoro , sempre delicato e responsabile, degli insegnanti, semmai deve intensificarlo, perché ognuno svolga al meglio la propria funzionme con la sagacia di sempre, cercando di promuovere percorsi di crescita culturale ed umana per i propri discenti.

Ai ragazzi un grande "in bocca al lupo" nella certezza che il giusto impegno, nel corso dell'anno, contribuirà a garantire una preparazione utile ed importante per il futuro di ognuno.

Alle famiglie - conclude l'assessore - si raccomanda un dialogo continuo con i docenti, un giusto rapporto che crei sinergie positive a livello educativo. A tutti l'augurio di portare a compimento, nel migliore dei modi, l'anno scolastico che si sta avviando».

Matteo Vocale

Numero di volte letto: 364