10 maggio 2010 16:59

Dopo la Biblioteca, anche la scuola di viale V. Veneto è accessibile a tutti

E' di qualche giorno fa la notizia dell'ultimazione dei lavori per l'impianto di un montascale a piattaforma nel plesso B dell'ISC 'M. Vocino', in viale Vittorio Veneto.

La piattaforma, che consentirà l'accesso senza più complicazioni anche ai diversamente abili, è stato finanziato con fondi scolastici del Piano Sociale di Zona, fermi dal 2006 negli uffici comunali e resi fruibili grazie all'interessamento di Antonio Carbonella, al tempo del suo assessorato nella giunta di Costantino Squeo.

Ed è proprio Carbonella ad informare che «l'ultimo impegno che avevo preso in qualità di assessore della giunta Squeo  nel convegno dello scorso maggio - afferma - è stato portato a termine anche grazie alla disponibilità del dirigente scolastico e del dirigente amministrativo della scuola, disponibili ad investire l'intera somma per questa struttura. Adesso possiamo finalmente dire che per quanto riguarda l'accessibilità le nostre scuole sono a norma, ossia possono accogliere tutti».

Un tassello in più, dunque, in tema di eliminazione delle barriere architettoniche, che segue di poco tempo l'attivazione della piattaforma per disabili anche presso la Biblioteca comunale.

Numero di volte letto: 137