22 marzo 2011 09:29

In terza categoria ad un passo dalla vittoria del campionato

Vittoria importantissima in trasferta per la Virtus Sannicandro nella penultima gara del campionato di terza categoria in casa del Poggio Imperiale, squadra quest'ultima che si gioca l'ultima chance per entrare nei play off.

Ne viene fuori una partita combattuta sin dal primo minuto, con le due squadre che si danno battaglia per aggiudicarsi l'intera posta in palio.

Primo tempo, causa anche il vento a favore, i locali cercano di scardinare la difesa ospite con lanci lunghi, che però non portano azioni pericolose, mentre gli ospiti cercano di colpire in contropiede, procurandosi qualche buona occasione per sbloccare il risultato, che però rimane inchiodato per tutto il primo tempo sullo 0-0.

Nella ripresa, col vento in poppa, la Virtus cerca di spingere sull acceleratore e inizia ad avvicinarsi pericolosamente dalle parti del portiere locale, ma non riesce a concretizzare la buona supremazia creata, infatti la prima vera occasione è per il Poggio, che in contropiede si presenta con tre giocatori contro un solo difensore, ma l'attaccante al posto di servire il compagno libero, preferisce tirare da posizione defilata e la palla va alle stelle.

Scampato il pericolo, la Virtus si sveglia e inizia ad essere pericolosa con azioni ben manovrate, che non vanno a buon fine per un niente (grazie anche al direttore di gara che fischiava 3-4 fuorigioco molto dubbi). Ma il gol è nell'aria e arriva con un gran tiro di La Porta Michele, che finta col sinistro e esplode un destro che si insacca all'incrocio dei pali. Gran bel gol per il nostro bravo under (1991), soprattutto pesantissimo per il prosieguo del campionato.

Sbloccato il risultato, la Virtus si scrolla il peso di dosso, e s impadronisce del centrocampo, creando numerose palle gol in contropiede, che sciupa banalmente per chiudere la partita. E verso la fine, rischia di subire il pareggio, con un azione fallosa, ma ancora una volta non sanzionata dal direttore di gara, decisamente in giornata no, che vede il bravo Marinacci a uscire alla disperata sull attaccante locale.

Dopo 6 minuti di recupero, finalmente termina la partita e grande gioia per tutti i giocatori e dirigenti che festeggiano in campo l'ennesima vittoria del girone di ritorno. Alla fine del girone di andata era impensabile una tale rimonta. Adesso ci troviamo a giocare la vittoria finale del campionato,anche se insieme all'Ischitella, nell'ultima gara contro il Vico.

Queste le parole di Zuccaro a fine gara: «Posso solo ringraziare tutti i giocatori e dirigenti che hanno contribuito a questo grande risultato, un gruppo fatto di amici, senza scienziati nè sapientoni, che hanno remato tutti dalla stessa parte, portando il nome di Sannicandro ancora una volta in alto. Forza Lupi, un ultimo sforzo e ci siamo. E domenica vittoria».

Fonte: calciowebdilettanti.com

Numero di volte letto: 222