20 maggio 2011 12:36

L'idea parte dal consorzio "Gargano Ok"

Un torneo di calcio giovanile per incentivare il turismo sul Gargano. E’ quanto si sono prefissi i consorziati di “Gargano Ok” che organizzano da qualche anno un torneo di calcio giovanile riservato alle società delle categorie “Pulcini”, “Esordienti” e “Giovanissimi” con squadre che arriveranno da tutta l’Italia per affrontare le giovani compagini del territorio.

Ragazzi dai 10 ai 15 anni che un giorno potrebbero, da grande, ritornare sul Promontorio. Il torneo si svolgerà dal 13 al 19 giugno prossimo sul Gargano: il campo principale sarà il “Maggiano” di Peschici in erba artificiale.

«Lo scopo - dice Bruno Zangardi - è di favorire il turismo sociale in una zona, come quella del Gargano, ancora tutta da scoprire. In questa direzione, il calcio, è diventata una delle principali iniziative mosse dal consorzio “Gargano Ok” in collaborazione con esperti del settore, che, attraverso l'organizzazione di tornei e stage, punta a rendere il Gargano non solo un' ottima attrattiva balneare-storico-religiosa, ma anche lo scenario ideale per importanti raduni sportivi».

La manifestazione vedrà, tra l'altro, anche la presenza di giocatori e tecnici professionisti. «Un torneo - continua il responsabile - che rappresenti un momento di scambio di esperienze e di crescita sociale per i nostri ragazzi del territorio. Un momento di socializzazione nel quale il binomio calcio-divertimento è rafforzato da attività ricreative collaterali volte a rendere il Torneo anche una splendida vacanza da trascorrere insieme ad amici e parenti».

L’organizzazione del torneo è curata nei minimi dettagli in accordo alle normative della Federazione Italiana Giuoco Calcio. I campi di gioco sono regolamentari e in erba sintetica. La partecipazione al torneo è consentita ai club affiliati alla rispettiva federazione nazionale di calcio. Il torneo è autorizzato Figc e dall'Uefa.

Si parte lunedì 13 giugno con l’ arrivo delle squadre partecipanti al pacchetto. In serata incontro tecnico con cocktail di benvenuto per tutti i dirigenti delle squadre. Martedi 14 le prime gare di qualificazione poi le sfilate per le vie delle cittadine garganiche con le finali sabato 18, mentre domenica 19 dalle ore 09 le premiazioni con pranzo a buffet prima del rientro.

«Abbiamo avuto diverse richieste di squadre rofessionistiche dopo il successo della passata stagione - conclude il responsabile Zangardi -, ci siamo fermati perché vogliamo dare la possibilità alle nostre società della regione di potersi confrontare con altre realtà».

E tra le possibili partecipanti anche le squadre del settore giovanile di Bisceglie, Cerignola, Canosa e Monopoli.

Antonio Villani

Numero di volte letto: 233