14 luglio 2011 20:07

L'obiettivo è arrivare quanto più in alto possibile

Si sta organizzando il San Nicandro in vista della prossima stagione che vedrà i garganici impegnati nel campionato di Seconda Categoria, anche se la società proverà ad iscriversi in Prima, in attesa di un eventuale ripescaggio dopo aver disputato nella passata stagione i play-off.

E' indubbio che la società del presidente Leonardo Caruso per il prossimo campionato mira al salto di categoria. Si stanno stringendo i tempi per l'acquisto di due giocatori importanti a centrocampo ed in attacco. Per la zona nevralgica del campo la società biancoceleste guarda con attenzione a due ragazzi che nella passata stagione hanno disputato il torneo di Promozione con il Torremaggiore, mentre per l’attacco riflettori puntati sull’ex attaccante del Lesina Fiorenzo Cartanese, sull’ex rossoblu Mimmo Messinese e sull’apricenese Beppe Guerriero e a Gianluca Scanzano nella scorsa stagione in Eccellenza molisana.

Per il centrocampo si è pensato all’esperto Michele Caputo (tanti anni in Promozione con il San Severo e poi nel Gargano calcio in Prima), a Michele Della Fazia (ex Lucera Calcio e con trascorsi nelle giovanili della Sampdoria) e Alessandro Ognissanti (ex Foggia calcio e nella scorsa stagione ad Apricena in Prima), per la difesa oltre alle riconferme di Vincenzo Salvato e Francesco Pasqua anche la possibilità di arrivare ad uno tra Maurizio Tartaglione, Primiano Schiavone e Gianni Tantaro che hanno sulle spalle tanta esperienza nel torneo di Promozione pugliese.

A questi vanno ad aggiungersi una decina di locali (tra cui sei ragazzi dell’Atletico San Nicandro) e le riconferme di Pino Nardella, Raffaele Ianzano, Stefano Nardella e Domenico Di Nauta.

«Siamo convinti – afferma in proposito il presidente del club Caruso – che gli atleti che stiamo ingaggiando rappresentano delle ottime scelte». Dalla società fanno, infine, rilevare che si sta vagliando l'ingaggio di altri due giovanissimi giocatori per il settore Under. Una volta centrati questi ultimi obiettivi si può passare in tutta tranquillità alla fase del calcio giocato con l'avvio della preparazione che potrebbe avvenire tra un mese circa.

Per saperne di più ci sarà, comunque, da attendere la chiusura del calciomercato. I dirigenti del club hanno compreso da tempo che il vero reparto capace di fare la differenza sia il centrocampo: urgono almeno un paio di innesti di alto profilo per avvicinarsi agli standard espressi dai top club del campionato.

E con il tecnico Pasqua, la zona nevralgica subirà un'ulteriore trasformazione e inventandosi un trequartista in posizione di centrocampista di sinistra. Ma ancora non basta. Il San Nicandro insegue anche un portiere esperto: sulla lista ci sono Soccio (ex Torremaggiore) e Marco Casano (del Lesina).

«Faremo del nostro meglio – dice il patron -, il campionato regionale è un torneo difficile, ma nella prossima stagione immagino una squadra, la mia, che possa davvero divertirsi e far divertire. Dove possiamo arrivare? Quanto più in alto possibile».

Anna Lucia Sticozzi

Numero di volte letto: 564