06 marzo 2013 14:15

Blitz della compagine sannicandrese sul difficile campo dell'Ischitella

Grande prestazione della CSD Football Sannicandro, categoria allievi, sabato scorso al comunale di Ischitella che con un goal del bomber Marco Di Napoli espugna un campo difficilissimo, dove mai nessuno fino a questo punto del campionato aveva vinto.

Ma veniamo alla cronaca della partita. Primi venti minuti di studio delle due squadre che si danno battaglia su qualsiasi situazione di gioco e che offrono momenti di grande calcio, per la soddisfazione del numeroso pubblico presente.

Al 25° minuto grande azione in velocità della CSD, palla che arriva sui piedi di Simone Trombetta che dai 30 metri ci prova con un gran tiro, ma la sfera termina fuori di poco.

35°minuto: è la Marconi a rendersi pericolosa con un tiro da fuori area dell'attaccante di casa e palla che esce fuori di poco. Termina così un primo tempo intenso e piacevole ma con poche occasioni da goal.

Ripresa che parte nel segno della CSD che vuole a tutti i costi conquistare i tre punti per mantenere la testa della classifica. Infatti è subito pericolosa la squadra del duo De Pasquale - De Pilla che mette pressione alla squadra di casa alzando notevolmente il proprio baricentro.

Ed è cosi che si arriva al 60° minuto, calcio d'angolo battuto da Antonio Santucci ribatte la difesa di Ischitella, la palla arriva a Matteo Guerra che di prima intenzione mette a centro area dove è ben appostato il centrale difensivo della CSD Francesco Camato, il quale con un grande gesto atletico (rovesciata) colpisce la sfera che batte sulla schiena di un avversario, arriva il bomber Marco Di Napoli che deposita in rete: è 0-1.

Delirio in campo per i ragazzi sannicandresi che sanno quanto è importante portare a casa tre punti che potrebbero essere decisivi a fine campionato. Al 65°minuto è ancora Marco Di Napoli che ha la possibilità di chiudere definitivamente la partita, infatti dopo essersi liberato del suo diretto avversario calibra uno splendido pallonetto ma la palla sorvola incredibilmente la traversa.

82° minuto: è brivido per la CSD, incursione in area di rigore del centrocampista di casa che lascia partire un bolide diretto in rete ma è superlativo l'intervento del portiere ospite Antonio Gaggiano, che con un colpo di reni strepitoso devia la sfera e salva il risultato con la complicità di Matteo Guerra che perfeziona l'intervento deviando in fallo laterale.

Al fischio finale è grande festa per i ragazzi della CSD che fanno un ulteriore balzo in classifica generale e restano saldamente in testa.

Emanuele De Pasquale

Numero di volte letto: 211