30 gennaio 2010 15:48

In campo, tra domenica e lunedì, il calcio cittadino

Si parte dai “Giovanissimi” dell’Atletico San Nicandro: la gara in programma per sabato 30 gennaio contro il Torremaggiore è stata posticipata a lunedì 1 febbraio alle ore 15,30 presso lo stadio comunale. In campo, invece, domenica il Team San Nicandro impegnato nel torneo di Seconda categoria e il San Nicandro Calcio in quello di Terza.

Team in trasferta a Mattinata dove affronterà il Monte Sant’Angelo che lotta per i play-off. Sannicandresi senza Giagnorio e Manduzio appiedati dal giudice sportivo. Un altro passo falso e la situazione potrebbe diventare drammatica. Per i sannicandresi è una gara da ultima spiaggia e sono obbligati a non perdere. Non ci sono altri risultati né alternative. E per questo la partita di domenica è una sorta di crocevia della stagione. Il bivio è inquietante, le strade da prendere assolutamente diverse. La decisione, unica, purtroppo per i sannicandresi che mai avrebbero immaginato di trovarsi a questo punto della stagione con il fiato sul collo della retrocessione. I punti che ha raccolto finora sono pochi, troppo pochi per sperare nella salvezza.

Al Comunale, domenica alle 14,30, di scena il San Nicandro Calcio con il San Paolo Civitate. I ragazzi del tecnico Carlo Gaeta cercano di allungare ancora in alto alla graduatoria che posseggono dalla prima giornata. “Fin qui questa squadra ha dimostrato di avere doti fondamentali. - dice il tecnico - E' una partita importante, saranno novanta minuti avvincenti. Una vittoria sarebbe importante soprattutto perché ci consentirebbe di giocare con la massima carica i prossimi impegni”. Sarà, ma questa squadra sembra imbattibile. “Ora è il momento più difficile, - ammonisce subito il tecnico - non abbiamo fatto ancora nulla. Dobbiamo conquistare il successo domenica, a tutti i costi”. Soddisfatto del gruppo: “I ragazzi hanno capito che possono battere chiunque, - dice - bravi a credere in loro e dare quella giusta spinta emotiva per arrivare a questi risultati”.

Nella foto il tecnico Carlo Gaeta

Numero di volte letto: 209