13 settembre 2010 21:32

Vittoria per 4 a 3 contro Lesina

Miglior debutto non poteva esserci per i biancocelesti del San Nicandro che parteciperanno al prossimo torneo regionale di Seconda categoria.

La squadra allenata da Carlo Gaeta ha sorpreso tutti gli addetti ai lavori per il successo ottenuto sul campo del Lesina (squadra superfavorita alla vittoria finale) per 4-3 nella gara di andata di Coppa Puglia. La compagine del presidente Leonardo Caruso ha dato l’impressione di avere già quella giusta mentalità per poter affrontare il campionato regionale affrontando gli avversari con il piglio giusto.

Lagunari in vantaggio dopo 11’, poi si scatenano i sannicandresi. Dopo pochi minuti è De Cata a mettere a segno la rete del pari. Il San Nicandro preme sull’accelleratore e si porta in vantaggio con Di Nauta alla mezz’ora del primo tempo. Squadra sazia? Nemmeno per sogno il 3-1 è cosa fatta ancora con Di Nauta, poi De Pasquale, Grana e soci che portano a 4 le segnature con l’attaccante Luca Longo. Nella ripresa la squadra controlla gli avversari che continuano a protestare nei confronti del direttore di gara che fischia due rigori consecutivi ai lagunari. All’84’ e al 91’ la squadra avversaria accorcia le distanze. Finisce 4-3 con una squadra, quella sannicandrese, che ha dimostrato una buona organizzazione di gioco in vista dell’avvio del campionato in casa contro il Sammarco domenica 19.

"La voglia di fare bene c'è in tutti noi - asserisce il presidente Leonardo Caruso -, stiamo perfezionando con il tecnico Carlo Gaeta una squadra che potrà dare grandi soddisfazioni". Una società con le idee chiare visto che il parco giocatori è già collaudato con delle belle prestazioni nell'ultimo triennio.

"Possiamo contare su 19-20 ragazzi del posto che hanno delle indubbie qualità dal punto di vista tecnico e comportamentale con un'età media che oscilla intorno ai 20 anni". Tre le facce nuove: il centrocampista Marcantonio Giuliani, il difensore Francesco Pasqua e l’attaccante Luca Longo prelevati tutti dal San Giovanni (Prima categoria).

Numero di volte letto: 251