31 gennaio 2011 16:33

Antonio Di Gioia "porta a casa il bottino"

Con 3.503 punti per l'atleta garganico Antonio Di Gioia, tesserato per il Club Atletico Sannicandro, si è laureato ieri ad Ancona Campione italiano indoor Allievi di pentathlon. Il punteggio costituisce la quarta prestazione italiana all-time. Questo lo sviluppo della gara: 60 Hs/759 (personale) - Alto 1.81/636 (personale) - peso 12.19/618 - lungo 6.22/635 (personale) - 1000 2:41.67/855 (personale). Il successo di Antonio è frutto del lavoro che il ragazzo svolge con il suo tecnico Felice Dell'Aquila che insieme sono inquadrati nella foto a fianco al termine della gara, ma anche della collaborazione prestata da altri tecnici come Mimmo Di Molfetta e Enzo Pagano per il giavellotto, Davide Colella per il salto in alto e Ivano Del Grosso per il peso.

Questa e' la cronaca in breve di come si e' svolta la gara si presentano al via 41 allievi. dopo la prova iniziale sui 60 ostacoli, in cui prevale Andrea Ramaglia (Bustese, 8'51), si porta in testa con l'alto Alessandro Cecchin (Atl. Nevi), che supera 1.87, ma poi il vincitore del peso Nicolò Bianchi (Atl. Imola Sacmi Avis, 13.44) guadagna il comando con appena otto punti su Cecchin. Il lungo rimescola ulteriormente le carte: si arriva all?ultima gara, quella dei 1000 metri, con una classifica cortissima. Cecchin guida con dieci punti su Chiari e quindici su Di Gioia. Parte in testa Bianchi, ma poi s'?invola Di Gioia, che taglia il traguardo a braccia alzate tra gli applausi del pubblico, chiudendo in 2'41''67.

Da sottolineare l'ottima prestazione sui 1000 metri dei compagni di squadra di antonio di gioia venuti li solo per fare il tifo per il loro compagno e che per poco (nella gara di contorno dei metri 1000) non facevano il minimo x i campionati italiani indoor sempre sulla stessa distanza (assolutamente nn preparati visto che stanno preparando le campestri) e chiudono rispettivamente al 2-3 e 5 posto cn questi rispettivi tempi: infante simone 2'39'43, nazih yassin 2'39'97, d'angelo giovanni 2'41'50. bravi ragazzi.

Prossimi obiettivi societari sono la seconda giornata dei cds di cross che si terranno ad altamura il 13 febbraio dove gli atleti garganici cercheranno di difendere il titolo in palio dell'anno precedente per poter poi andare a provare a centrare un'altro splendido podio agli italiani di di corsa campestre che si terranno il 27 febbraio a san giorgio sul legnano (MI) "il mitico cross internazionale del campaccio".

Fonte: www.correreincapitanata.it

Numero di volte letto: 281