30 ottobre 2009 00:00

Sistemate le scalinate dei lotti a due piani

Da troppi anni, ormai, rappresentavano un vero e proprio pericolo per l'incolumità di coloro che si recavano presso le tombe dei propri cari.

Le scalinate dei lotti a due piani (X,Y e Z del II ampliamento, ndr), fatiscenti fin quasi al crollo, sono state finalmente sistemate con la sostituzione delle vecchie lamiere in ferro, del tutto corrose, il rinnovo dell'intera ossatura in metallo e la sistemazione dei cordoli in pietra.

"L'intervento, - spiega l'assessore alla Manutenzione Tommaso Sticozzi - eseguito in economia dall'Ufficio Manutenzione del comune grazie all'oculata utilizzazione di un piccolo avanzo di gestione, si era reso improrogabile data l'imminente ricorrenza del 2 novembre. Negli ultimi anni, nessun intervento manutentivo era mai stato messo in opera, tanto che, nel 2008, il sindaco dovette dichiarare interdetta la parte sottostante i tre lotti, in quanto pericolanti".

Dalla prossima settimana, invece, i lavori interesseranno il rinnovo delle inferriate superiori dei tre lotti e la manutenzione di altri colombari comunali.

In occasione della ricorrenza dei Fede i Defunti, inoltre, è stata rinnovata la segnaletica orizzontale dei parcheggi antistanti il cimitero.

E sempre a giorni, è attesa l'attivazione dei fari posti sul traliccio della nuova antenna di telefonia mobile Tre, dopo che lungaggini burocratiche e questioni tecniche ne hanno ritardato l'accensione.

Numero di volte letto: 31