12 febbraio 2012 20:19

La proposta dopo la concreta eventualità della soppressione dell'ufficio di Apricena

Riceviamo e pubblichiamo il verbale della riunione degli avvocati di San Nicandro Garganico, che, vista l'eventualità della soppressione del Giudice di Pace di Apricena, hanno ritenuto opportuno riunirsi per cercare soluzioni in merito, tra cui l'istituzione di un Giudice di Pace in città.

«L'anno 2012 il giorno 2011 del mese di febbraio presso lo studio legale dell'Avv. Maria Carmela Nardella, sito in San Nicandro Garganico alla via Umberto Giordano, 10, si sono riuniti i seguenti avvocati: Marcella Quartarone, Giulia Petrucci, Michele Dentale, Maria Carmela Nardella, Alessandra Calello, Angelo Ruberto, Antonella De Luca, Anna Rita Di Sipio, Antonio Vocino, Mario Bucci, Michele Bucci, Sante Murano, Costantino Tarollo, Rosa Carbonella nonchè i dottori praticanti avvocati: Matteo La Torre e Maura di Salvia.

La riunione ha avuto ad oggetto la discussione delle problematiche relative ai recenti provvedimenti legislativi, in materia di revisione della geografia giudiziaria, che hanno inevitabilmente interessato anche il nostro territorio, e con la concreta eventualità della soppressione del Giudice di Pace di Apricena.

Dopo la lettura dei testi legislativi ed il dibattito sulla interpretazione della stessa, si è giunti alla conclusione di proporre al Sindaco di San Nicandro Garganico una soluzione che possa portare alla istituzione del Giudice di Pace in San Nicandro Garganico, anche in considerazione del fatto che la stragrande maggioranza dei procedimenti pendenti presso il Giudice di Pace di Apricena (circa il 70%) è stata attivata da avvocati sannicandresi e per fatti inerenti al nostro territorio.

Per tale istituzione sarebbe necessario avere la disponibilità di un locale composto da almeno due stanze per gli Uffici di Cancelleria, una stanza per gli Avvocati e due aule di udienza (civile e penale), nonchè almeno tre dipendenti da destinare ai servizi di Cancelleria.

Si sottopone all'attenzione del Sindaco, in caso di inattuabilità della soluzione principale (istituzione del Giudice di Pace in San Nicandro Garganico), la seguente soluzione alternativa:

1- Adottare ogni iniziativa finalizzata alla modifica dell'attuale circoscrizine territoriale, unificando la competenza del Tribunale Monocratico con quella del Giudice di Pace, onde evitare quello che attualmente accade, cioè che gli Avvocati di San Nicandro Garganico debbano recarsi ad Apricena per le cause di competenze del Giudice di Pace e a Rodi Garganico per quelle relative al Tribunale (caso UNICO in Italia). A tal fine, si chiede che vengano adottate le iniziative necessarie, per fare in modo che sia l'Ufficio del Giudice di Pace che il Tribunale siano accentrati su Rodi Garganico.

Considerato, altresì, che si è conoscenza che nella giornata di lunedì 13.02.2012, si terrà presso il Comune di Apricena un incontro tra Sindaci dei Comuni interessati al Giudice di Pace di Apricena, si propone di inviare una delegazione di avvocati sannicandresi alla predetta riunione, identificata nelle persone di Patrizia Zilletti, Anna Rita di Sipio e Angelo Ruberto.

Il presente verbale verrà consegnato a mani al Sindaco del Comune di San Nicandro Garganico, Dott. Vincenzo Monte
».

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 873