25 maggio 2012 20:52

Così il Comune promuove la scelta di destinare il 5 x mille alla città

Tutti i cittadini-contribuenti potranno devolvere il 5 per mille delle trattenute IRPEF della dichiarazione dei redditi (modello Unico, CUD, o 730) a sostegno delle attività sociali svolte dal Comune.

Questa opzione offrirà al Comune di San Nicandro Garganico la possibilità di avere a disposizione fondi preziosi per incrementare le attività sociali e di assistenza agli anziani, senza pesare ulteriormente sulle tasche dei cittadini.

In un momento in cui Stato e Regione hanno ridotto pesantemente i trasferimenti ai comuni, ci dobbiamo autofinanziare e questa scelta farà si che quel cinque per mille torni alla nostra città per sostenere finalità sociali.

Destinare il 5 x mille alla propria città è semplicissimo e non ha alcun costo aggiuntivo o maggiore spesa per il contribuente. Quando compiliamo la dichiarazione dei redditi 2011 basterà firmare nel riquadro “Attività sociali svolte dal Comune di residenza”.

È un gesto che non costa nulla ma diventa segno di appartenenza alla propria città e al contempo è espressione di solidarietà.

Con una firma possiamo fare tanto, offrendo un sostegno concreto ai nostri anziani e concittadini che versano in stato di disagio. Le attività finanziate con il fondo saranno rese pubbliche perché punto d’orgoglio per ogni cittadino che avrà fatto questa scelta.

Comunicato stampa Comune di San Nicandro Garganico

Numero di volte letto: 210