04 giugno 2012 18:52

La cerimonia ieri sera a Palazzo Fioritto

E' ufficialmente nato il Gruppo Nautico Torre Mileto, l'associazione dei diportisti di San Nicandro Garganico presentata ieri sera a Palazzo Fioritto. Cerimonia sobria, presenti quasi tutti i numerosi promotori, oltre al sindaco, qualche assessore e la Guardia Costiera dell'Ufficio marittimo di Lesina.

Ad introdurre il presidente dell'associazione, Franco Salvatore Ventrella, che ha inteso ringraziare tutti per la volontà di creare questo nuovo soggetto e per avergli affidato la guida. Quindi Ventrella ha subito presentato il direttivo: Franco Cirelli (vicepresidente), Luigi Lombardi (segretario-economo), Leonardo Ciavarella ('79, direttore mare), Leonardo Ciavarella ('56) e Matteo Pertosa (entrambi direttori sportivi), Domenico Notaro (direttore tecnico).

E' stato il vicepresidente Cirelli, in una lunga prolusione sull'importanza di un'associazione diportistica a San Nicandro, ad illustrare i fini del Gruppo, con numerosi accenni alle iniziative in cantiere, ma anche alle tante problematiche che riguardano il litorale sannicandrese. «E' nostra intenzione - ha affermato Cirelli - introdurre la denominazione di 'Marina di San Nicandro', perché è giusto che San Nicandro abbia la sua marina come altrove e venga evidenziato come località balneare. Noi saremo i custodi del nostro mare - ha evidenziato il vicepresidente - perché spesso vediamo dei comportamenti che non vanno, ad esempio sia nella circolazione dei natanti che nelle modalità di pesca e sarà nostro compito educare a partire dai più giovani».

Interventi anche del Sindaco Vincenzo Monte, che ha lodato l'iniziativa e manifestato la disponibilità dell'Amministrazione comunale, dell'assessore Rosa Ricciotti, che ha rimarcato come mettersi insieme è utile ad affrontare i problemi e a fare tanto per il territorio e dell'assessore Peppino Pertosa, che ha inteso riprendere la necessità di pensare ad un attracco per i diportisti.

E proprio questo sembra uno dei problemi più sentiti, non digerendo, la maggior parte dei proprietari di barche, di doversi affidare a rimessaggi a terra o ai posteggi del canale di Capojale o Foce Varano.

Gino Lombardi, invece, ha illustrato l'iniziativa del prossimo 22 luglio in ricordo e omaggio a Lucio Dalla con una traversata da Torre Mileto alle Isole Tremiti, dove ci si intratterrà con uno spettacolo musicale per poi ritornare a terra. Conclusione affidata a don Roberto De Meo, parroco della Chiesa Madre che ha sottolineato il valore cristiano dello stare insieme, in una associazione appunto, per fare qualcosa per gli altri.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 583