04 giugno 2012 18:52

La cerimonia ieri sera a Palazzo Fioritto

E' ufficialmente nato il Gruppo Nautico Torre Mileto, l'associazione dei diportisti di San Nicandro Garganico presentata ieri sera a Palazzo Fioritto. Cerimonia sobria, presenti quasi tutti i numerosi promotori, oltre al sindaco, qualche assessore e la Guardia Costiera dell'Ufficio marittimo di Lesina.

Ad introdurre il presidente dell'associazione, Franco Salvatore Ventrella, che ha inteso ringraziare tutti per la volontà di creare questo nuovo soggetto e per avergli affidato la guida. Quindi Ventrella ha subito presentato il direttivo: Franco Cirelli (vicepresidente), Luigi Lombardi (segretario-economo), Leonardo Ciavarella ('79, direttore mare), Leonardo Ciavarella ('56) e Matteo Pertosa (entrambi direttori sportivi), Domenico Notaro (direttore tecnico).

E' stato il vicepresidente Cirelli, in una lunga prolusione sull'importanza di un'associazione diportistica a San Nicandro, ad illustrare i fini del Gruppo, con numerosi accenni alle iniziative in cantiere, ma anche alle tante problematiche che riguardano il litorale sannicandrese. «E' nostra intenzione - ha affermato Cirelli - introdurre la denominazione di 'Marina di San Nicandro', perché è giusto che San Nicandro abbia la sua marina come altrove e venga evidenziato come località balneare. Noi saremo i custodi del nostro mare - ha evidenziato il vicepresidente - perché spesso vediamo dei comportamenti che non vanno, ad esempio sia nella circolazione dei natanti che nelle modalità di pesca e sarà nostro compito educare a partire dai più giovani».

Interventi anche del Sindaco Vincenzo Monte, che ha lodato l'iniziativa e manifestato la disponibilità dell'Amministrazione comunale, dell'assessore Rosa Ricciotti, che ha rimarcato come mettersi insieme è utile ad affrontare i problemi e a fare tanto per il territorio e dell'assessore Peppino Pertosa, che ha inteso riprendere la necessità di pensare ad un attracco per i diportisti.

E proprio questo sembra uno dei problemi più sentiti, non digerendo, la maggior parte dei proprietari di barche, di doversi affidare a rimessaggi a terra o ai posteggi del canale di Capojale o Foce Varano.

Gino Lombardi, invece, ha illustrato l'iniziativa del prossimo 22 luglio in ricordo e omaggio a Lucio Dalla con una traversata da Torre Mileto alle Isole Tremiti, dove ci si intratterrà con uno spettacolo musicale per poi ritornare a terra. Conclusione affidata a don Roberto De Meo, parroco della Chiesa Madre che ha sottolineato il valore cristiano dello stare insieme, in una associazione appunto, per fare qualcosa per gli altri.

Staff sannicandro.org