13 luglio 2011 12:40

In totale oltre 130 anni di reclusione

I giudici del tribunale di Bari si sono espressi ieri. Per le 35 persone coinvolte nel blitz Rewind pene per oltre 130 anni di reclusione. Durante il blitz del 12 maggio del 2010 i carabinieri scoprirono un sodalizio dedito al traffico illecito di sostanze stupefacenti che aveva l'obiettivo di gestire tutta l'attività illecita a San Nicandro Garganico e nei comuni limitrofi.

I giudici hanno accolto quasi del tutto le richieste del sostituto procuratore Giuseppe Gatti nel corso della sua requisitoria del 16 maggio scorso. Tra le pene più alte quella al presunto capo dell'organizzazione criminale Valentino Frattolino condannato a 14 anni e sei mesi di reclusione e a Riccardo Frattolino a cui i giudici hanno inflitto una pena a 9 anni e sei mesi di reclusione.

Con il blitz Rewind i carabinieri del reparto operativo di Foggia eseguirono 35 ordinanze di custodia cautelare - 28 in carcere e 7 ai domiciliari - nei confronti di persone residenti a San Nicandro Garganico, Apricena e Foggia, accusate di far parte di un'associazione finalizzata al traffico illecito di marijuana, cocaina e eroina.

Le indagini dei militari avevano scoperto un 'sottobosco criminale' composto da un presunto clan al cui vertice vi era Valentino Frattolino che in circa un anno avrebbe organizzato un traffico ingente di sostanze stupefacenti.

Fonte: Tommi Guerrieri per Teleradioerre

Numero di volte letto: 1678