03 settembre 2011 10:01

Una ventina i colpi di arma da fuoco esplosi

Sono tuttora in corso le ricerche dei Carabinieri e dei reparti speciali per risalire agli autori dell'agguato di ieri mattina al portavalori della NP Service. Battute le campagne di San Nicandro Garganico mentre, anche questa mattina, un elicottero dell'Arma continua a sorvolare il territorio.

Da quanto appreso dai carabinieri il portavalori trasportava una somma intorno ai 500mila euro, destinati a banche e uffici postali del circondario. Il commando, composto da una decina di persone con marcato accento locale (stando alle prime testimonianze), ha esploso almeno una ventina di proiettili di kalashnikov e fucile, molti dei quali ad altezza d'uomo al momento dell'arrivo della prima pattuglia di Carabinieri.

Intanto già dalle 16 di ieri pomeriggio è stata liberata la circolazione sulla S.P. 41, rimasta bloccata per ore in attesa che si ultimassero i rilievi da parte dei militari dell'Arma.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 1899