05 dicembre 2011 10:31

La Capitanata scende di un gradino rispetto al 2010

Come ogni anno si svolge la ricerca del Sole24Ore dedicata alla qualità della vita nelle province italiane. La ricerca, giunta quest’anno alla sua 22esima edizione, mette sul gradino più alto la provincia di Bologna, mentre la provincia di Foggia, che l’anno scorso occupava la penultima posizione, quest’anno scende all’ultimo posto.

L'indagine mette a confronto la vivibilità nelle 107 province italiane in sei aree tematiche: tenore di vita, affari e lavoro, servizi-ambiente-salute, popolazione, ordine pubblico e tempo libero. Ciascuna area è suddivisa a sua volta in 36 parametri e alla pagella finale si arriva attraverso il calcolo dei "voti" ottenuti nei 36 parametri e nelle sei tappe dell'indagine.

La provincia di Foggia dunque nelle sei aree occupa le posizioni che vanno dall’82esima alla 106esima. Nell’area dell’ordine pubblico e delle estorsioni è ultima, mentre è terzultima per furto di automobili, con un tasso cinque volte più alto della media nazionale. L’occupazione femminile è del 19%, mentre quella dei giovani dai 25 ai 34 anni è del 45%.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 567