24 gennaio 2012 14:52

Risiedeva da tempo nel capoluogo marchigiano

Viaggiava in Jaguar con la cocaina nascosta sotto la moquette della "supercar" il pusher di lusso che riforniva l'"Ancona bene", arrestato dagli Agenti della Squadra Mobile di Ancona diretta da Di Munno.

Giuseppe Manduzio, un personal trainer di 38 anni, originario di Foggia, ma domiciliato da tempo ad Ancona, secondo gli inquirenti, sarebbe stato particolarmente attivo sulla piazza dorica. I poliziotti lo hanno bloccato al casello Autostradale di Ancona Sud. Stava rientrando da un viaggio in Puglia, dove aveva fatto scorta di cocaina purissima da piazzare nel finesettimana.

Nell'auto, occultato sotto la moquette che ricopre il tunnel del cambio, è stato rinvenuto un involucro contenente quasi 122 grammi di cocaina.

Nell'abitazione dell’uomo, nel centro storico di Ancona, i poliziotti hanno scoperto un altro involucro con circa 15 grammi di polvere bianca, nascosto nella scatola di derivazione della corrente elettrica del soggiorno. Sequestrati anche un bilancino di precisione e 8 confezioni di mannitolo da 10 grammi, parte di una confezione integra da 120 grammi. In totale la droga avrebbe fruttato sul mercato circa dieci mila euro. Il pusher 'di lusso' è stato arrestato e ora si trova ora in carcere, a Montacuto.

Fonte: etvmarche.it

Numero di volte letto: 2276