26 gennaio 2012 10:20

I distributori sannicandresi sono a secco

A causa dello sciopero degli autotrasportatori, che si sta svolgendo in tutta Italia con blocchi ai caselli autostradali, i distributori di carburante di San Nicandro sono completamente a secco. Molte stazioni di servizio, infatti, sono completamente chiuse.

Solo i pochi 'fortunati' che sono riusciti a fare il pieno al proprio veicolo prima dello sciopero riescono a circolare, ma ben presto la situazione sarà simile per tutti.

Per i generi alimentari, fino a questo punto, la situazione sembra tranquilla, ma non sono poche le famiglie che hanno deciso di fare qualche piccola 'scorta' di beni di prima necessità.

E in Puglia i disagi maggiori sembrano essere proprio in Capitanata, con il blocco dei caselli sulla A14 all'uscita di Poggio Imperiale, San Severo, Foggia e Andria.

Il Teatro Pubblico Pugliese ha dovuto annullare la tappa di San Severo dello spettacolo "Dottor Jeckill e Mr Hyde" perché il camion che trasportava le scene è stato bloccato all'uscita di San Severo da camionisti che avevano spranghe di ferro e sassi.

Anche il trasporto pubblico foggiano è a rischio per esaurimento delle scorte di carburante.

La protesta dovrebbe durare almeno fino a domani, ma non è escluso che prosegua oltre, nonostante il prefetto di Bari abbia emesso un'ordinanza con la quale "vengono vietati con effetto immediato assembramenti non autorizzati di automezzi lungo tutta la rete stradale ed autostradale della provincia".

Piero Vocale

Numero di volte letto: 1694