28 febbraio 2012 23:04

La seduta si è svolta nella locale caserma dei carabinieri

La sicurezza pubblica della provincia di Foggia. Questo è stato il tema principale della riunione che si è svolta questa mattina, 28 febbraio, nella locale caserma dei carabinieri. Tra i partecipanti Giovanni Francesco Monteleone (Prefetto di Foggia), Domenico Seccia (Procuratore della Repubblica di Lucera), Maria Rosaria Maiorino (Questore di Foggia), Colonnello Vito Antonio Diomeda (Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri), Capitano Antonio Bisogno (Comandante Compagnia Carabinieri San Severo),  Colonnello Giuseppe Lubrano (Comandante provinciale della Guardia di Finanza di Foggia) e il nostro sindaco Vincenzo Monte

Oltre ai membri effettivi del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica erano presenti anche due funzionari della Prefettura di Foggia, il Comandante della Polizia Provinciale di Foggia e il Vice sindaco di San Nicandro Garganico

A fare gli "onori di casa" è stato il Maresciallo Capo Dino Colella, Comandante della Stazione dei carabinieri di San Nicandro Garganico, insieme ai suoi più stretti collaboratori, onorati per aver ospitato per la prima volta il Comitato per la Sicurezza nella caserma.

Tra i vari punti all’ordine del giorno riguardanti la sicurezza della provincia di Foggia si è dato uno sguardo in particolare alla nostra cittadina con l’intento di intensificare i controlli per prevenire l’aumento della criminalità.

Inoltre, su richiesta del Prefetto di Foggia, il comune di San Nicandro, insieme ad altri due paesi,  andrà a presentare un progetto, in tempi piuttosto brevi, per l’installazione di un impianto di videosorveglianza nelle zone più critiche per fronteggiare la criminalità. Il sindaco Monte, invece, ha richiesto una presenza maggiore di forze dell’ordine sul territorio sannicandrese e l’istituzione di una tenenza dei carabinieri con l’intento di apportare modifiche e miglioramenti all’attuale caserma.

Vincenzo Galasso

Numero di volte letto: 1138