24 aprile 2012 16:06

Saliti sul balcone dai tubi del gas, gli inquilini si trovavano all'interno

Ieri sera, intorno alle ore 21:10 circa, ignoti hanno tentato di accedere in un'abitazione al primo piano in località 'Pozzi'. Secondo le prime ricostruzioni i ladri sarebbero saliti sul balcone tramite le condutture del gas metano.

Gli inquilini, presenti in quel momento nell'appartamento, hanno sentito strani rumori provenire dal balcone, ma in un primo momento non si sono allertati credendo si trattasse semplicemente del vento che sta colpendo la città in questi giorni.

Negli istanti successivi il continuo rumore della tapparella ha subito messo in allerta gli abitanti, che si sono recati, accendendo le luci, verso il balcone. All'arrivo, fortunatamente, i ladri erano già scappati allertati probabilmente dalle luci accese e dalle voci, trovando la porta del balcone completamente spalancata e i fermi rotti per poter entrare.

Durante la fuga sono stati anche rotti i tiranti dei fili stendibiancheria. «Fortunatamente solo questi sono i danni , ma la cosa più grave è che sono entrati con le persone dentro» è quanto dichiarato. Dell'accaduto sono state effettuale le dovute segnalazioni ai Carabinieri.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 1832