22 luglio 2012 10:23

'Circe' fino a martedì, poi miglioramento

Il nucleo di aria più fresca proveniente dalla Scandinavia, che ha provocato forti temporali su buona parte del Nord Italia, sta avanzando lungo la fascia adriatica e raggiungerà le nostre zone nella tarda serata di oggi.

Una prima pausa di questa lunga estate meteorologica, iniziata circa due mesi fa con temperature molto spesso superiori alle medie del periodo. E mentre i 'meteofili' si imbizzarriscono nella moda del momento di attribuire nomi fantasiosi - e spesso fuori luogo - alle compagini meteorologiche che visitano l'Italia, ecco che ci ritroveremo con 'Circe' già dalla prossima notte, annunciata dal vento di Maestrale che sta rinforzando soprattutto sulla costa.

Previsti temporali ad intermittenza per tutta la giornata di lunedì, mentre precipitazioni anche di forte intensità, non escluse grandinate, si potrebbero avere dalla notte di lunedì fino al mattino di martedì. Molta attenzione al settore balneare: fortemente sconsigliate le uscite in mare per i prossimi tre giorni, a causa del mare mosso spinto da un fresco Maestrale che abbasserà soprattutto le temperature minime.

Un miglioramento significativo è atteso venerdì, per un fine settimana che dovrebbe essere buono, con cielo poco nuvoloso, temperature in ripresa e venti deboli. Breve illusione, tuttavia, almeno stando ai modelli a lungo termine. Sembra, infatti, che il bordo settentrionale degli anticicloni africani (responsabili del gran caldo dei giorni scorsi), stia diventando 'ballerino', concedendosi in futuro a frequenti arretramenti verso sud e favorendo il passaggio di correnti più fresche su buona parte dell'Italia.

Matteo Vocale

Numero di volte letto: 664