07 novembre 2012 13:53

Rubarono a febbraio in una casa di una donna anziana

Due "topi d'appartamento" di San Nicandro Garganico sono stati arrestati in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Lucera. Si tratta di C.G., classe 1990, e G.N., classe 1993, ritenuti responsabili in concorso tra loro di furto aggravato in abitazione.

Le indagini sono scaturite da un colpo in un'abitazione perpetrato ai danni di un'anziana donna del piccolo comune garganico nel febbraio del 2012 quando i due, approfittando dell'assenza della proprietaria, si erano introdotti nell'appartamento rompendo il vetro della porta balcone ed asportando numerosi monili in oro e cospicuo contante.

Un'accurata ispezione fatta dai carabinieri consentiva di rinvenire alcune impronte papillari lasciate dai malfattori che, esaltate, asportate e repertate venivano inviate al RIS di Roma per le dovute comparazioni. Le risultanze non lasciavano dubbi circa le responsabilità dei due malviventi sannicandresi, già arrestati in passato per fatti analoghi commessi sempre ai danni di persone anziane.

Ad avvalorare il quadro indiziario nei loro confronti, il fatto che entrambi erano stati notati dai militari dell'Arma nei pressi dell'abitazione derubata pochi minuti prima del furto. Il 22enne è stato associato presso il carcere di Lucera, il 19enne sottoposto agli arresti domiciliari.

Fonte: FoggiaToday

Numero di volte letto: 2817