18 luglio 2013 10:04

La Forestale li denuncia a piede libero

Durante un servizio di controllo del territorio mirato alla repressione dello smaltimento illecito di rifiuti, la pattuglia del  Corpo Forestale dello Stato di San Nicandro Garganico Bis, nella mattinata di ieri, 17 luglio, in due diverse località “Lauro” e “Matilde”, agro del Comune di San Nicandro Garganico, ha sorpreso due persone, una originaria di San Nicandro e l’altra originaria di Lesina, che stavano smaltendo illecitamente mediante combustione, tubicini in plastica, contenitori di polistirolo delle piantine di pomodoro e altro materiale di vario genere, considerati rifiuti speciali pericolosi e quindi dannosi per l’ambiente e per la salute umana visto il forte rilascio di tossine che vanno a contaminare le piantagioni.

Gli stessi sono stati denunciati a piede libero alla competente Autorità Giudiziaria e dovranno rispondere dei reati di smaltimento illecito di rifiuti speciali pericolosi e inquinamento dell’aria.

Con l’arrivo dell’estate aumentano i controlli del Corpo Forestale dello Stato, con lo scopo  di contrastare il fenomeno degli incendi scaturiti da chi brucia gli scarti di agricoltura senza poi controllare lo sviluppo del fuoco.

Vincenzo Galasso

Numero di volte letto: 1368