13 settembre 2009 00:00

Tra i tanti disagi purtroppo anche una vittima

Il nubifragio che si è scatenato l'altra notte non solo su San Nicandro ma sull'intero Gargano ha provocato numerosi danni, e purtroppo anche una vittima. Si tratta di un agricoltore di circa 60 anni sorpreso dalla furia della pioggia mentre coltivava i campi. Probabilmente è stato trascinato via dalla corrente all'interno del canalone Iana, tra San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo. Il ritrovamento del cadavere è avvenuto a valle.

Tra i molti disagi c'è da segnalare l'interruzione di varie strade del Gargano (ora tutte ripristinate) e la mancanza della corrente in molte zone e per lunghi tempi.

Numero di volte letto: 60