05 giugno 2010 12:23

Avvertite sul Gargano solo dagli strumenti

Sono due le scosse sismiche registrate tra la giornata di ieri e oggi nell'Adriatico centro-settentrionale, nella zona delle acque internazionali tra il Gargano e la Croazia.

La prima, di ml 3.9, ieri sera alle 20,45, per una profondità di 10 km. L'ultima invece, localizzata poco più a Nord della prima verso le 8,20 di questa mattina, ha avuto una magnitudo di 2.6 e la stessa profondità.

Entrambe le scosse sono state avvertite sul Gargano solo dalla strumentazione sismica, mentre non si segnalano alterazioni al moto ondoso marino o effetti di sorta.

Numero di volte letto: 185