10 giugno 2010 14:28

Per i prossimi dieci giorni temperature ben oltre la media

E' appena cominciata la prima ondata di caldo del 2010. E in anticipo, se si pensa che siamo solo al 10 giugno, in una piena primavera del tutto anomala dal punto di vista meteorologico, che ha visto fino a pochi giorni fa tempo perturabato e temperature relativamente fresche.

Oggi e domani i giorni più caldi a detta degli esperti, ma non saranno certo da meno i giorni seguenti e tutta la prossima settimana. Un anticiclone africano, infatti, si estende con una forte propaggine su tutto il centro-sud dell'Italia, mentre al nord una depressione sulla Spagna genera tempo instabile e a tratti perturbato, soprattutto sull'arco alpino.

E nei prossimi giorni a farla da padrone saranno le correnti di scirocco, che porteranno le temperature diurne fino a punte di 35-36° C, ben al di sopra delle medie del periodo.

Il tempo, fino a quasi tutta la prossima settimana, sarà generalmente poco nuvoloso, con nuvolosità in aumento, a partire da domenica, soprattutto nelle ore pomeridiane ma senza precipitazioni.

Due i pericoli da tenere a vista: la salute personale, soprattutto negli anziani e i cardiopatici, con alimentazione corretta e assunzione di molti liquidi; e gli incendi, sempre dietro l'angolo soprattutto in periodi di siccità: basta chiamare, anche ad ogni minimo focolare, tempestivamente il 1515 del Corpo Forestale dello Stato o il 115 dei Vigili del Fuoco.

Intanto, già da qualche giorno, sono davvero tanti coloro che hanno iniziato, con netto anticipo, la stagione balneare sulle spiagge di Torre Mileto.

Matteo Vocale