31 agosto 2010 15:55

Si tratta di uno svedese di 72 anni

Completati gli accertamenti per stabilire l'identità e la causa di morte della persona il cui cadavere è affiorato ieri pomeriggio, nelle acque dell'isola di San Domino, alla presenza di alcuni bagnanti che hanno allertato immediatamente la capitaneria e le forze dell'ordine.

La vittima dell'infortunio in mare è un turista di 72 anni di nazionalità svedese, Karl Olof Gustalfsson Agne. L'ufficialità è arrivata nella tarda mattinata, quando è avvenuto il riconoscimento dell'uomo, che sarebbe dovuto ripartire per Termoli ma che non è mai salito sul traghetto.

L'ispezione cadaverica da parte del medico legale ha avallato l'ipotesi dell'annegamento seguito a un malore in acqua. La salma dell'uomo si trova ancora a San Domino, in attesa che la procedura burocratica venga completata e si disponga il rientro a Foggia, da dove la bara partirà in aereo per la Svezia. 

Fonte: Teleradioerre

Numero di volte letto: 381