30 settembre 2010 10:19

A bordo due americani che partecipavano ad una gara

Partecipavano alla 'Coupe Aeronautique Gordon Bennet', per gli appassionati di mongolfiere una delle gare più importanti del settore, il cui obiettivo è di volare quanto più lontano possibile dal luogo di lancio, vale a dire Bristol, in Inghilterra: ma dell'equipaggio americano di una delle mongolfiere partecipanti si sono perse le tracce mentre sorvolava il Gargano. Sono scattate subito le ricerche, sia a terra sia in mare, con un imponente dispositivo composto tra l'altro da uomini e mezzi della Guardia costiera, dell'Aeronautica militare e dei vigili del fuoco, ma finora dei due dispersi nessuna notizia.

Secondo quanto si apprende al Comando generale delle Capitanerie di Porto, l'ultimo contatto della mongolfiera 'Usa 2' - con a bordo due cittadini statunitensi, un uomo e una donna - si è avuto stamani (29 settembre, ndr) alle 8, con un telefono satellitare. Alla sala operativa della Guardia costiera di Bari l'equipaggio ha detto che stava velocemente scendendo di quota verso il mare, per qualche problema. Della mongolfiera, poi, non si sono avute più notizie e così sono scattate le ricerche, con motovedette e velivoli, concentrate in particolare a 10 miglia al largo di Vieste, sul Gargano. Allertate anche le autorità croate.

A bordo del velivolo, oltre al telefono satellitare, un sistema Gps e uno strumento che in caso di incidenti manda segnali; segnali, però, che finora nono sono stati ricevuti da nessuno. Nella zona dove potrebbe essere caduto il pallone aerostatico, al momento della telefonata proveniente dall'equipaggio vi erano vento e piovaschi con mare forza tre-quattro. Successivamente la situazione meteorologica è sensibilmente migliorata e questo ha favorito anche le ricerche le quali, però, hanno avuto finora esito negativo.

(Fonte: redazione Teleradioerre)

Numero di volte letto: 283