03 dicembre 2010 08:19

Tra gli arrestati un sannicandrese e un sanmarchese

Al termine di una complessa attività di indagine sugli stupefacenti destinati al mercato locale, e in particolare alle zone di Fano, Saltara, Cartoceto, Orciano di Pesaro e Mondavio, i carabinieri di Saltara hanno arrestato oggi sei persone per traffico di sostanze stupefacenti in concorso tra loro. Sequestrati complessivamente 200 grammi di cocaina, del valore di 30.000 euro circa, 5.000 euro in contanti, frutto dell'attività di spaccio, alcune decine di grammi di hascisc, 20 grammi di sostanza da taglio (mannite), alcuni bilancini elettronici di precisione e materiale vario per confezionare le dosi.

I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal gip del Tribunale di Ancona, su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia, che ha coordinato le indagini. In manette sono finiti S.C., di 37 anni, siciliano, residente a Saltara, A.T., di 28 anni, di San Marco in Lamis (Foggia) e residente Fano, M.P., di 42, residente a Cartoceto, M.F., di 46, di San Nicandro Garganico (Foggia), mentre C.B., di 42 anni, di Fano e V.G., di 40, milanese residente a Fano, sono stati posti agli arersti docmiciliari. Tre degli altri sono stati rinchiusi nel carcere di Villa Fastiggi a Pesaro, il quarto in quello di Lucera (Foggia).

Il traffico di droga si sarebbe sviluppato da luglio 2009 a oggi. Rientrano nella stessa operazione altri due arresti, effettuati ad agosto 2009 e lo scorso settembre. Per le indagini sono state utilizzate apparecchiature tecniche per pedinamenti di centinaia di chilometri.

Fonte: quotidianodipuglia.it

Numero di volte letto: 613