02 febbraio 2011 10:28

Ancora gravi le condizioni della famiglia viestana

Restano ancora gravi le condizioni di alcuni membri della famiglia viestana coinvolta nel tragico incidente, ieri mattina, 1° febbraio, verso le 11, lungo la strada a scorrimento veloce che da Poggio Imperiale porta a Vico Del Gargano.

In prossimità dello svincolo di San Nicandro, una Opel Corsa con a bordo una famiglia di Vieste, è finita fuori strada, ribaltandosi più volte su se stessa per alcune centinaia di metri. In quel momento sulla corsia opposta non transitava nessun veicolo e non ci sono tracce di frenatura. A perdere la vita è stata Francesca Pia Di Vieste di 5 anni. Grave il fratellino Gennaro Somarelli di 2 anni, come la nonna Antonia Rignanese di 52. In prognosi riservata anche la mamma dei due piccoli: Giovanna Grazia Russo di 26 anni e il fratello di quest’ultima Michelentonio Russo di 33 anni.

Stando a quanto è stato accertato la bambina viaggiava sul sedile posteriore insieme alla nonna Antonia Rignanese e al fratellino più piccolo Gennaro, mentre al volante c’era lo zio Michelantonio in compagnia della sorella Giovanna Grazia. Le condizioni climatiche erano discrete, non pioveva ma l'asfalto era viscido a causa delle piogge cadute ininterrottamente le ore prima. Secondo i rilievi, l’autista improvvisamente ha perso il controllo del mezzo che si è ribaltato più volte dopo aver urtato una parete rocciosa.

Vano l’intervento degli altri automobilisti che si sono subito fermati soprattutto per la piccola Francesca, mentre gli altri componenti della famiglia sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale Masselli Mascia di San Severo. Sul posto sono giunti anche i Vigili del Fuoco che hanno avuto non poche difficoltà per estrarre i corpi dalle lamiere della Opel Corsa. Sono intervenuti anche i Carabinieri delle compagnie di San Severo e quelli della stazione di San Nicandro oltre alla Polizia e ai Vigili Urbani di San Nicandro per i rilievi del caso.

Una vera tragedia familiare, assurda e dolorosa. Nelle prossime ore si chiariranno meglio le dinamiche dei fatti. Ad esempio, sarà possibile stabilire responsabilità sulla strada, se la Opel Corsa viaggiasse a velocità eccessiva, se il conducente abbia effettuato una corretta manovra di immissione in curva che più volte è stata teatro di incidenti anche mortali.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 1239