07 febbraio 2011 23:06

Il 'complice' era in possesso abusivo di coltelli proibiti

I carabinieri della Compagnia di San Severo (Fg) hanno arrestato il 21enne (classe 1990) N. V., nato in Germania e residente a San Nicandro Garganico, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Deferito in stato di libertà L.M., nato a San Marco in Lamis, classe 1989, residente a San Nicandro Garganico per porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere.

Nel pomeriggio di ieri nel territorio di San Nicandro Garganico i carabinieri della locale stazione, nel corso di un mirato servizio di prevenzione e contrasto dello spaccio di stupefacenti, procedevano al controllo di una zona "a rischio", fermando una Fiat Punto con a bordo due soggetti. In seguito i controlli all’auto e personale, a carico deisoggetti, con il ritrovamento di 5,50 grammi di marijuana, una busta di plastica con altre 29 buste idonee al confezionamento della droga, una fotocamera riproducente 22 immagini relative ad una coltivazione in vaso di piante di marijuana.

Nella disponibilità del guidatore L.M.L. venivano invece rinvenuti 2 coltelli a serramanico del genere proibito. Gli elementi acquisiti dai carabinieri, a carico dei giovani fermati, li portavano quindi ad effettuare un’ulteriore perquisizione nell’abitazione di N. V., dove venivano trovati un barattolo di metallo contenente 14 dosi termo sigillate di stupefacente del tipo marijuana per un totale di 18 grammi, un portamonente con 205 euro in banconote di piccolo taglio, una decina di fogli di carti con nomi, foglietti promemoria relativamente alle attività di spaccio. Dopo le formalità di rito l’arresto di N. V., e l’associazione al carcere di Lucera; in seguito il deferimento a piede libero all’Autorità giudiziaria di L.M., per porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere.

Fonte: Stato Quotidiano

Numero di volte letto: 934