10 giugno 2011 10:05

I ragazzi vincono il concorso con "Wonderland"

Plurimepremiata al concorso nazionale teatro per ragazzi “Giovanni De Blasiis”di Potenza, la compagnia Teatro Malgrado di San Nicandro con i giovanissimi attori (di età compresa tra i sei e i quattordici anni), allievi del laboratorio teatrale diretto da Antonio Torella, Antonella Squeo e Michele Solimando, per lo spettacolo “Wonderland”, testo di AntonioTorella, liberamente ispirato ad “Alice nel paese delle meraviglie” di Lewis Carrol.

Un premio all’intero gruppo (Rita D'Andrea, Carlotta Borazio, Carmela Di Lella, Aureliana Di Sipio, Michele Di Pardo, Milena Di Pardo, Viviana Villani, Arcangela D'Andrea, Matteo Pienabarca, Giuseppe Vocale, Benedetta Cugnidoro, Federica Pacilli, Camilla Cugnidoro, Francesco Squeo, Beatrice Tognarelli) per il migliore spettacolo, più due individuali quale migliore attrice (Arcangela D’Andrea – Alice) e miglior attore (Matteo Pienabarca – Cappellaio Matto), sono i riconoscimenti conquistati dai ragazzi per il lavoro portato in scena sul palco del Teatro “Stabile” di Potenza, dove torneranno ad esibirsi per il pubblico, nella stagione teatrale del capoluogo lucano, in virtù dell’inserimento dello spettacolo vincitore nel prossimo cartellone della stagione teatrale di prosa.

Una vittoria tanto inaspettata quanto strepitosa per i ragazzi e per i docenti del laboratorio teatrale “Teatro malgrado”, in collaborazione con l’Associazione Prospettive Artistiche, che l’hanno accolta con viva soddisfazione: «"Wonderland", è nato dalla semplice volontà di sublimare in me la lezione di vita che quel libro meraviglioso secerne da 150 anni – spiega Antonio Torella, che è anche regista e sceneggiatore -. Ho guardato il gruppo dei piccoli e mi sono reso subito conto che i personaggi erano già tutti lì, non occorreva forzare nulla. Poi l'idea di portare questo testo, questo gruppo e soprattutto questa messa in scena (bambini e prosa pura sono un binomio raro se non del tutto inesistente oggi) al Concorso De Blasiis di Potenza, un rischio che andava corso e i cui risultati (una vittoria memorabile) la dicono lunga su quanto sia giusto aver intrapreso questa strada.»

Disinvolti, completamente calati nei ruoli, con una padronanza scenica sorprendente, i piccoli attori che avevano già rappresentato a San Nicandro lo spettacolo per la rassegna teatrale Hypocrisìa Teatro Festival, hanno raccolto a Potenza gli elogi dell’organizzazione del concorso “De Blasiis” per la qualità dello spettacolo e la giovanissima età della compagnia teatrale.

«La cosa che mi sta più a cuore – conclude Torella - è che i bambini trovino il piacere di scoprire sé stessi e che soprattutto sentano la libertà di mostrarlo al mondo, riverberando positività ovunque. Sono davvero felice di vedere che il teatro e tutta l'attività dei laboratori confluiscano poi in una formidabile rimescolanza di vite e di storie, in intrecci di individualità che emanano strane forze creatrici, in microfenomeni di bellezza davvero difficili da descrivere se non li si guarda da vicino come ho la fortuna di poter fare io. Wonderland è il cuore di ognuno, la terra dove lo stupore è sapore di vita.»

Anna Lucia Sticozzi per La Gazzetta del Mezzogiorno

Numero di volte letto: 397