22 marzo 2012 09:05

Al progetto ha partecipato anche la biblioteca "A. Petrucci" di San Nicandro

A due anni dall’iniziativa “Famiglie in mostra”, la Biblioteca Provinciale di Foggia “La Magna Capitana” ha pubblicato il catalogo riassuntivo dell’importate iniziativa dedicata alla famiglia che ha visto protagoniste le principali biblioteche del Sistema Bibliotecario Provinciale di Capitanata.

Il progetto, promosso in occasione dell’iniziativa nazionale “Ottobre piovono libri 2009″, si è sviluppato attraverso l’allestimento di mostre bibliografiche e foto-documentarie sulla storia delle famiglie della provincia di Foggia: famiglie di spicco e famiglie “comuni”, del passato come dei giorni nostri.

«Ripercorrere la storia della Capitanata attraverso i volti, i racconti e le vicende delle famiglie del territorio è un modo nuovo e sicuramente innovativo per cercare di ricostruire il tessuto sociale del nostro territorio – scrive il vicepresidente della Provincia ed assessore alla Cultura, Billa Consiglio, nella prefazione del volume – Farlo poi nella lettura delle pagine di pubblicazioni, appunti, album fotografici significa guardare negli occhi il nostro passato. Indagando sulla sua stratificazione, studiando le sue evoluzioni, comprendendo i suoi cambiamenti. L’iniziativa “Famiglie in mostra” è dunque il frutto di un lavoro lungo e intenso. L’esito di una certosina attività di ricerca archivistica. Ma soprattutto la definizione di una memoria plurale e condivisa della Capitanata».

All’iniziativa hanno aderito e partecipato, oltre alla Biblioteca Provinciale di Foggia “La Magna Capitana”, la Biblioteca Diocesana di Foggia, la Biblioteca Comunale di Carapelle, la Biblioteca Comunale di Orta Nova “V. Feola”, la Biblioteca Comunale di Rocchetta Sant’Antonio “G. Libertazzi”, la Biblioteca Comunale di San Nicandro Garganico “A. Petrucci” (che ha partecipato con un interessante saggio sulle famiglie sannicandresi in età moderna di Vincenzo Civitavecchia, ndr), la Biblioteca Comunale di San Ferdinando di Puglia “M. Piazzola”, la Biblioteca dell’Istituto comprensivo di Stornarella.

Fonte: statoquotidiano.it

Il saggio sulla famiglie sannicandresi è disponibile a questo link

Numero di volte letto: 4529