17 maggio 2012 11:00

Sei concerti con gli artisti e i talenti della città

Parte il 20 maggio la prima rassegna concertistica San Nicandro in Musica, voluta dall’Amministrazione Comunale per porre attenzione verso i tanti artisti di San Nicandro e soprattutto verso i giovani talenti impegnati nel difficile mondo dell’arte “classica”.

L’intento è anche valorizzare e vivificare il centro storico prevedendo tutti gli appuntamenti alle ore 20.30 a Palazzo Fioritto in Terra Vecchia. Sei concerti previsti per sei eccellenze della nostra terra. Solo un assaggio, considerando che San Nicandro ha dato i natali a tantissimi talenti impegnati nei diversi campi artistici che danno lustro alla nostra terra.

Il primo appuntamento, il 20 maggio, sarà con Michele Gioiosa in duo con Maria Rosaria T. Rizzo. Gioiosa si è esibito come pianista solista ma anche in formazioni cameristiche prediligendo il duo a quattro mani, nelle più importanti sale da concerto del mondo. Ha inciso diversi dischi e tenuto diversi master ed è docente di pianoforte presso il Conservatorio "U. Giordano" di Foggia. Maria Rosaria Rizzo ha una carriera internazionale di altrettanto altissimo pregio. Il concerto che ha il titolo "Danzando a quattro mani" ripropone il programma già eseguito solo pochi giorni fa nella tournée in Spagna, dove il duo si è esibito tra l’altro presso la Fondazione Segovia di Linares in Andalusia.

Il secondo appuntamento, previsto il 22 maggio, vedrà protagonista il Angelo Frascaria in "Il canto all'altalena". Laureatosi cum laude in Lettere Moderne si occupa di Etnografia ed Antropologia del suono. Presenterà al pubblico la sua ricerca fatta di documenti straordinari che faranno rivivere attraverso immagini e musica i canti all’altalena. Una importante occasione per riscoprire e rivivere le nostre tradizioni popolari.

Il 25 maggio sarà la volta del pianista Christian De Luca di soli diciotto anni in "La musica nell'anima". Il giovane musicista è uno straordinario talento e nonostante la sua giovane età ha un curriculum di tutto rispetto, in primis la laurea in pianoforte conseguita lo scorso anno con 10 Lode e la Mensione d’Onore riservata solo alle eccellenze.

Il 27 maggio ancora un pianista, Federico Russo in "Estro Artistico". Personalità musicale di spicco, versatile e geniale, unisce la sua preparazione classica all’estro dell’improvvisazione. Diplomatosi a soli 18 anni si è fatto apprezzare come jazzista e ultimamente per avere ridato vita alla corale della Chiesa Madre, che ha avuto il plauso del Cardinale Burke nella sua recente visita alla città di San Nicandro Garganico.

Il 29 maggio l’appuntamento è con il bel canto. Protagonista sarà il baritono Nazario Pantaleo Gualano in "Sulle ali del canto", affiancato dal soprano Rossana Piccaluga e accompagnati al pianoforte da Gianni Gambardella. Nonostante la giovane età vanta già un’attività intensa fatta di collaborazioni con diverse orchestre, Festival e Stagioni Concertistiche oltre al debutto nell’opera Mese Mariano di "U. Giordano".

Dulcis in fundo il 6 giugno con Chiara Cruciano in "Ritmi d'avanguardia". Chitarrista e compositrice, anche se appena diciottenne ha già conseguito la laurea in chitarra classica. Dotata di una notevole personalità musicale, oltre ad essere un’eccellente chitarrista ha una vena di compositrice, doti che fanno presagire un brillante futuro artistico.

Questa rassegna è stata resa possibile grazie agli sponsor Antonio Zuccaro di Global Security di San Nicandro Garganico, insieme a Clivio Pianoforti di Pescara. La rassegna vuole essere un momento di condivisione con la città, un’opportunità di conoscere i fiori della nostra terra protagonisti della “Grande Musica” e dotati degli strumenti per portare alto il nome di San Nicandro Garganico.

L’artista vive di musica, la musica è scritta per nutrire l’anima. L’una non può fare a meno dell’altra. Pertanto la cittadinanza è invitata ad intervenire numerosa.

Comunicato stampa Assessorato alla Cultura

Allegati

Numero di volte letto: 721