14 dicembre 2009 16:06

Deliberato dalla Giunta un contributo economico

Lo aveva accennato il sindaco Squeo, in occasione della festa dell'Immacolata, e la parola è stata mantenuta.

Il 10 dicembre scorso la Giunta comunale, accogliendo la richiesta del parroco don Roberto De Meo, ha deliberato di destinare 20.000 euro dei fondi comunali ai lavori di restauro della Chiesa Madre.

"La chiesa madre di una città - aveva detto Squeo - è come la fontana di un villaggio, dove c'è chi si abbevera ogni giorno, chi si ferma, chi ci passa solo davanti per incontrare qualcun altro. Il nostro è un atto dovuto non solo ad un bene culturale della nostra città, come sancito dalla legge, ma soprattutto verso un edificio che ha fatto per secoli la storia nostra e dei nostri antenati".

Ora resta solo da individuare l'intervento specifico per cui destinare i fondi, che saranno erogabili non appena si sarà stabilizzata la situazione economica delle casse comunali. A quanto pare il contributo potrebbe essere impegnato per la cappella dei Santi Patroni, che nei secoli precedenti è sempre stata di "ius patronato" del comune di San Nicandro.

Nel frattempo, proseguono senza sosta i lavori di restauro e conservazione decorativa degli interni, mentre è in via di ultimazione la pulizia della facciata, a cui seguirà quella del campanile.

Numero di volte letto: 113