27 gennaio 2013 10:07

L'artista sannicandrese intrattiene il pubblico con "La mia amica"

Successo strepitoso ieri sera, 26 gennaio, al Cinema Teatro Italia di San Nicandro Garganico per lo spettacolo teatrale “La mia amica” di Teresa Lallo. Tutto esaurito fanno sapere dall’organizzazione, che tiene a ringraziare, insieme con l’artista, tutti quelli che hanno partecipato alla serata.

Uno spettacolo esilarante, battute a raffica, data l’occasione spesso anche in dialetto sannicandrese, hanno saputo mantenere alta l’attenzione degli spettatori che spesso si sono lasciati andare in lunghi applausi.

L’entrata in scena è stata da vera star, con gli amici che per l’occasione hanno indossato le vesti di bodyguards dell’artista e si sono prestati ad una divertente introduzione.

Teresa nel suo monologo si è concentrata in particolar modo sul rapporto di coppia uomo-donna, senza tralasciare il rapporto coi figli e qualche aneddoto famigliare. Un breve spazio dedicato anche alla satira politica.

Lo spettacolo è stato accompagnato da qualche ballo delle giovani ballerine della scuola “Tersicore Dance” e la taranta di Vincenzo Rendina e Angela Cervone.

A fine spettacolo Teresa Lallo, felice di vedere il Teatro Italia pieno, ha voluto ricordare a tutti che parte dei ricavati di questa stagione teatrale andranno all’AIRC, per finanziare gli studi sulla ricerca sul cancro.

«Anna Maria Fallucchi, titolare del Teatro Italia, entusiasta, fiera e orgogliosa di aver riportato luce nella cultura in quella che sembrava oramai spenta - scrive in una nota l'organizzazione - Si, perché la cultura è anche associazionismo, cinematografia, spettacoli teatrali anche fatti in casa con ragazzi sannicandresi che ci credono. Ancora una volta il pubblico ha saputo apprezzare l’organizzazione impeccabile di Gino Carnevale, attento e puntuale su tutti i punti che riguardano i rapporti con il pubblico, con gli artisti e con i tecnici creando quel rapporto di lealtà e amicizia che alla fine sviluppano il risultato che si è visto sabato sera. Da non dimenticare e sottovalutare l’impegno della Fallucchi per l’AIRC».

Il prossimo appuntamento è per l’8 febbraio con “Ze Necole” di Germano Benincaso. A seguire Carmela Vincenti in “Spose” , il 2 e 3 marzo il nostro compaesano Michelino Lallo in “Mio cognato” e per finire Romeo e Giulietta con la regia di Caterina Costantini con la magistrale interpretazione di Gabriele Granito e Beatrice Messa.

Per biglietti e abbonamenti basta rivolgersi al Cinema Teatro Italia, in corso Umberto I, dalle ore 19:30 oppure telefonare al numero 3356523283.

Piero Vocale

Numero di volte letto: 1060