12 settembre 2009 00:00

Il comune di San Nicandro è pronto per il Primo Festival Transiti ad Oriente

L’assessorato alla Cultura del comune di San Nicandro Garganico con l’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia sono pronti a lanciare il 1° Festival Transiti ad Oriente.

E’ noto quanto la Puglia sia luogo di passaggio millenario, di domini, arrivi e partenze, abbandoni e amori, che hanno visto l’accavallarsi di popolazioni, dominazioni, ed anche pacifiche e silenziose convivenze. Senza sentirsi inseguiti dai turchi, è possibile guardare solo a qualche decennio fa, per decidere di affrontare alcuni punti di ragionamento. Anche la Puglia è stata una terra di deportazione, durante la seconda guerra mondiale, ma anche la regione dei profughi che si assiepavano nei porti per tornare in terra santa, per il costituendo Stato d’Israele,a conflitto concluso. La deportazione e la vita nei campi di concentramento, così come risulta dagli archivi storici disponibili, e dalle testimonianze raccolte, non ha , fortunatamente, quegli aspetti drammatici della storia delle deportazioni naziste, in altre zone d'Italia, ed in Europa. Secondo gli archivi e le testimonianze esistenti su Gioia del Colle, e Alberobello, la vita all’interno dei campi era si sacrificata, ma i deportati avevano relazioni con la comunità.

Il luogo di è elezione di questi processi può essere ben rappresentato nella storia della comunità ebraica di Sannicandro Garganico. Un storia poco conosciuta, ma rilevante e simbolica che in questi giorni è stata ampiamente illustrata nell’ambito del festival della cultura ebraica della Puglia Negba.

Per dare visibilità alle tante storie che si nascondono sul territorio, che lo hanno attraversato e lo attraversano, quale migliore contenitore creare? Ecco che si è pensato ad un Festival, come luogo, a sua volta di incontro e scambi. Creare una tre giorni, durante i quali il comune  di San Nicandro Garganico accoglie e si apre all'esperienza, sì della cultura ebraica, come è avvenuto in questi giorni, ma anche alle contaminazioni e commistioni che, per storia, l'hanno sempre caratterizzata.

Pertanto il programma, che si sta definendo,  inizia con la pubblicazione di un bando letterario, definito PREMIO LETTERARIO TRANSITI AD ORIENTE rivolto una sezione agli studenti della scuola secondaria e una sezione libera che da oggi potrete già scaricare da sito del comune.

Fonte del comunicato: www.comune.sannicandrogarganico.fg.it