04 giugno 2011 10:38

16, 17, 18 e 19 giugno le date. Comitato invita ad essere generosi

E' partita ufficialmente l'1 giugno l'organizzazione della Festa Patronale di San Nicandro Garganico che, quest'anno, sarà celebrata nei giorni 16, 17, 18 e 19 giugno. Una partenza in lieve ritardo, a causa delle elezioni amministrative che hanno impegnato l'intera città, per cui non è stato possibile avviare prima la raccolta delle offerte, considerato che la gente era distratta da altro.

A comunicarlo è il neo-presidente del Comitato Feste Patronali Americo Dantuoni, che insieme ai componenti e collaboratori del comitato ha già organizzato la raccolta delle offerte casa per casa, ogni giorno dalle 16 alle 19 circa.

«L'invito è sempre quello ad essere generosi - rimarca il presidente Dantuoni - Il grosso della festa lo fanno i cittadini e le imprese. Siamo grati fin da ora - continua Dantuoni - della disponibilità a collaborare manifestata dal nuovo sindaco Vincenzo Monte e dai suoi collaboratori. Lavoriamo in stretto contatto con don Roberto De Meo, parroco della Chiesa Madre e presidente onorario del Comitato, come è giusto che sia trattandosi di festa religiosa.

Abbiamo dato prova finalmente - conclude Dantuoni - che cambiano le amministrazioni ma il Comitato continua ad impegnarsi sempre e comunque, lontano dalla politica. Saremo lieti di accogliere nuovi collaboratori, perché avere più idee significa fare il meglio possibile, nonostante le puntuali difficoltà».

A breve sarà comunicata anche la bozza di programma e i primi nomi per l'atteso ospite della serata principale, che dovrebbe cadere il sabato 18 giugno. Le celebrazioni religiose, invece, avranno inizio mercoledì 8 giugno con la novena in onore dei Santi Patroni, celebrata ogni sera alle 19,00 nella Chiesa Madre. Il 17 giugno, invece, memoria liturgica del martirio dei Santi, saranno celebrate le varie messe mattutine e nel pomeriggio avrà luogo la secolare processione.

Staff sannicandro.org