13 giugno 2011 08:56

Cresce il villaggio di Chibumagwa anche grazie ai sannicandresi

Torna “San Nicandro for Africa”, giunto ormai quest’anno alla sua quinta edizione, a cura dell’associazione il Buon Samaritano che si avvale della direzione artistica di Rosa Ricciotti. L’evento avrà luogo mercoledì 15 giugno alle 21 presso il Nuovo Auditorium di via Matteotti.

Quest’anno il progetto vedrà protagonisti tre esponenti importanti del teatro italiano, volti noti anche della televisione: Caterina Costantini, Alberto Mancini e Virginia Barrett. Ci sarà inoltre la partecipazione di tre giovani attori: Gabriele Granito, Claudia Franceschini, Giancarlo Di Giacinto e Vita Rosati.

Gli artisti si avvicenderanno in uno spettacolo che si preannuncia intenso ma anche divertente e vario. Sarà presente alla manifestazione anche la missionaria Suor Carmina Marsano. Verrà proiettato anche un video a testimonianza del lavoro svolto in quest’ultimo anno.

Dal 2005 ad oggi sono tantissime le iniziative portate a termine da Suor Carmina Marsano, la suora missionaria che opera nel villaggio di Chibumagwa nella regione di Singida nella Tanzania interna. Centinaia se non migliaia le persone che beneficiano della sua opera, portando donne emarginate verso il loro riscatto sociale attraverso il lavoro, la valorizzazione dei loro manufatti, l’alfabetizzazione, i corsi professionalizzanti e di economia domestica, aiutandoli così a mettere le basi per una autonoma gestione della loro vita e dello stesso villaggio.

La sua missione non è volta all’assistenzialismo ma all’emancipazione di quel popolo, fornendo loro gli strumenti per raggiungere l’obiettivo. Suor Carmina ha il merito di aver portato l’acqua al villaggio, ha fatto costruire una cisterna per i mesi di secca, ha fatto installare un generatore di corrente, ha fatto costruire una casa laboratorio di 330 metri quadri, un laboratorio con forno annesso, un oleificio per trasformare i semi di girasole e ancora molti sono i traguardi che si è prefissata tra cui fornire il villaggio di un mezzo di trasporto. Due mesi l’anno la missionaria torna in Italia, ed è allora che in particolar modo si intensificano le attività di raccolta fondi.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 322