12 febbraio 2013 13:36

La manifestazione giunge alla sua tredicesima edizione

Si svolgerà domenica 17 febbraio, alle ore 18:30 in Corso Garibaldi, "La Quarantana". La manifestazione, fortemente voluta e organizzata da Michele Grana, ha come scopo il recupero e la salvaguardia delle tradizioni popolari.

Secondo la tradizione comune alle popolazioni garganiche (ma non solo ad esse), la Quarantana è una pupattola realizzata con materiali poveri: un involucro di stoffa grezza riempito di paglia e vestita con l’abito della popolana, generalmente uno dismesso e malridotto.

La pupattola poggia i piedi su una patata nella quale sono infilate sette penne di gallina. La Quarantana è poi appesa all’architrave della porta mediante una corda agganciata ad un anello infisso nella testa. Il capo stesso è costituito da un volto sommariamente pitturato sulla stoffa ed è sormontato da una chioma realizzata con stoppa.

Staff sannicandro.org

Numero di volte letto: 567