08 maggio 2010 14:51

Ricomincia l'attività di reperimento fondi del Comitato

Quest'anno la festa patronale in onore dei Santi martiri Nicandro, Marciano e Daria si svolgerà dal 17 al 20 giugno.

E' quanto comunica il Comitato Feste Patronali di San Nicandro Garganico che, nel frattempo, ha provveduto a rinnovare gli organi dirigenti: Franco D'Anello è il nuovo presidente, affiancato da Americo D'Antuoni (vicepresidente), Nicola Barrella (tesoriere) e Costantino Zaccagnino (segretario), oltre ad altri volontari che cureranno le varie esigenze organizzative.

Da quest'anno, all'interno dell'organizzazione avrà una parte determinante la componente ecclesiastica (la Chiesa Madre, dove si venerano i Santi Patroni e il parroco don Roberto de Meo, ndr), che si premurerà di controllare sia l'organizzazione sia l'andamento dei festeggiamenti coinvolgendo le Confraternite e tutti i gruppi e le realtà ecclesiali, per quanto previsto da un articolo del Codice di Diritto Canonico in merito alle feste patronali, di recente richiamato dall'attuale vescovo di San Severo.

Misura, questa, che oltre a garantire il carattere di festa religiosa per come stabilito dai vescovi italiani, molti considerano valida a divincolare ulteriormente la festa patronale dalla politica.

In questi giorni, fanno sapere dal Comitato, è iniziata la raccolta di contributi presso cittadini, imprese, attività, organizzazioni, etc. per garantire agli organizzatori di farsi già un'idea preventiva del budget disponibile, a cui andrà ad aggiungersi il consueto contributo dell'Amministrazione comunale.

«Chiediamo ai cittadini di essere generosi - invoca il presidente del comitato, D'Anello - Bisogna ancora capire che la festa patronale, come avviene in tutti gli altri comuni, la fanno le offerte dei cittadini e delle imprese: il loro contributo fa il 'grosso' della festa».

Numero di volte letto: 596