19 dicembre 2010 12:14

Vent'anni di impegno incessante nella Protezione Civile

E' l'A.V.E.R.S. (Associazione Volontari Emergenza Radio San Nicandro) l'associazione di San Nicandro Garganico premiata ieri sera alla sesta edizione del "Premio Antonio Saccia - Il Gargano che lavora" 2010, tenutasi presso la palestra del campo sportivo di San Nicandro, alla presenza di numerose Autorità e di tutti i sindaci del Gargano.

Un riconoscimento che cade esattamente nel ventennale dalla nascita dell'associazione (8 dicembre 1990) e che gratifica l'incessante impegno dell'associazione nel campo della Protezione Civile locale e nazionale. Una media di oltre 150 rapporti operativi all'anno, che vedono, oltre agli interventi di protezione civile, anche l'assistenza alle manifestazioni, il supporto costante al corpo di Polizia Locale e la collaborazione con le Forze dell'Ordine.

L'AVERS, che da tre anni è convenzionata con la Regione Puglia per fronteggiare l'emergenza estiva degli incendi e i problemi connessi al dissesto idrogeologico nel periodo invernale, ha offerto il suo supporto a numerosi eventi di levatura nazionale: dalla Missione Arcobaleno (1999) agli eventi del Giubileo del 2000 (Roma), l'emergenza sismica in Molise (2002) e in Abruzzo (2009), le esequie di Giovanni Paolo II (2005) e il Congresso Eucaristico nazionale di Bari (2005), l'emergenza dell'incendio di Peschici (2007), oltre ad altri numerosi eventi di risonanza locale e regionale.

Un curriculum di otto pagine, con numeri che parlano chiaro: vent'anni con un totale di 1015 interventi per 25065 ore impiegate e circa 40.000 chilometri percorsi, quasi sempre con mezzi privati dei volontari. Un'attività intensa ed incessante, che ha procurato all'AVERS (e ad alcuni tra i soci più attivi) l'attestato di Pubblica Benemerenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2004 e l'Encomio solenne del Consiglio Comunale di San Nicandro Garganico nel 2009.

«Ci sono tante associazioni meritevoli a San Nicandro - ha dichiarato l'Assessore Antonio Gambuto presente alla premiazione in vece del sindaco (costretto a casa da un'incidente al ginocchio) - ma crediamo che, per anzianità di prestazione sul territorio e per i numeri che questa sera ci sono stati presentati, sia quella attualmente più meritevole di far parte di quel 'Gargano che lavora'». Gambuto ha inoltre anticipato che a brevissimo l'AVERS sottoscriverà una convenzione con il Comnune, che garantirà una maggiore incisività del settore Protezione Civile cittadino.

«Sono state tante le soddisfazioni ricevute nel corso di questi lunghi anni - ha commentato emozionato il presidente dell'AVERS Matteo Carmine Vocino - ma mai come oggi abbiamo sentito la gratitudine della comunità cittadina, ma anche garganica, nei nostri confronti. Una stima generale per la nostra attività - aggiunge Vocino - che per noi vale molto più dei 500 euro abbinati al premio. Un grazie di cuore a chi ha creduto e crede in noi al punto da condurci qui, questa sera, tra i fautori del Gargano migliore».

Sempre per San Nicandro, nell'ambito del settore lavorativo, l'Amministrazione Comunale ha voluto dare un riconoscimento al noto calzolaio Antonio Facchino, per i 57 anni di bottega per cui è divenuto un'istituzione per la città. Il premio è stato ritirato dal nipote, che ha ringraziato tutti e si è scusato per la proverbiale discrezione dello zio che non ama affatto i palcoscenici. Premiato anche Antonio Florio, imprenditore e titolare di una delle sale ricevimenti più apprezzate del territorio.

Questi, infine, i premi attribuiti per gli altri 12 comuni del Gargano: Cagnano Varano - associazione "Cagnano Calcio"; Rignano Garganico - imprenditore Pietro Novelli e associazione Vigili del Fuoco in Pensione; Ischitella - dr. Giuseppe Di Stolfo e Archeoclub; Vico del Gargano - associazione Benefica Divina Carità; Carpino - associazione Agape Onlus; Rodi Garganico - associazione Volontari Soccorritori; Peschici - l'avvocato della famiglia Scazzi (Avetrana) Valter Biscotti e l'associazione Amici della Musica; S. Marco in Lamis - Giovanni Nicola Caputo e associazione Volontari Prot. Civile Arcobaleno; S. Giovanni Rotondo - Gruppo Soccorrotori "Gamma 27"; Monte S. Angelo - Costantino Benfini e Unione Garganica Radio 27; Mattinata - associazione D.A.M. Studio; Vieste - associazione Antiracket e AGESCI.

All'impresa Pietro Cidonio S.p.A., realizzatrice del nuovo porto turistico di Rodi Garganico, è stato attribuito un premio speciale nonostante non siano garganici. Il sindaco di Rodi ha infatti insistito su questo riconoscimento perchè l'impresa ha deciso di fare questo importante investimento sul Gargano.

Il premio alla Memoria è stato assegnato a Gabriele Gatto di Vico del Gargano, vittima di un incidente sul lavoro a Montereale (AQ). E' stata annunciata in questa occasione l'istituzione di una borsa di studio "Ciao Gabry" per la migliore tesi di laurea di uno studente garganico sul tema della sicurezza sul lavoro.

Alla premiazione, presentata dalla conduttrice di Telenorba Roberta De Matteis e dal direttore de "Il Belvedere" Michele Di Fine, con l'ausilio del giornalista di Telefoggia Antonio Villani che ha realizzato le interviste ai vincitori, è seguito un apprezzatissimo show del comico Pino Campagna, attrattiva infallibile anche per i meno interessati.

Matteo Vocale

Numero di volte letto: 428