06 marzo 2011 14:21

700 mila euro per il Liceo De Rogatis

Ammonta a 3 milioni 150mila euro il finanziamento ottenuto dalla Provincia di Foggia nell'ambito del Programma straordinario stralcio di interventi urgenti sul patrimonio scolastico varato dal Ministero delle Infrastrutture, con cui l'Ente di Palazzo Dogana ha firmato nei giorni scorsi la convenzione necessaria a dare il via all'attività di predisposizione dei relativi progetti propedeutici all'affidamento dei lavori da parte del Settore Manutenzione ed Edilizia Scolastica dell'Amministrazione provinciale.

Si tratta di interventi - prevalentemente non strutturali, finalizzati alla messa in sicurezza, alla prevenzione e alla riduzione del rischio di vulnerabilità sismica - che interesseranno 15 istituti scolastici di proprietà della Provincia di Foggia. Nello specifico i lavori riguarderanno il Liceo Scientifico ‘Volta' di Foggia (200mila euro); l'ITC ‘Pascal' di Foggia (200mila euro); il Liceo Classico ‘Bonghi' di Lucera (450mila euro); l'Istituto ‘Galilei' di Manfredonia (120mila euro); l'ITC ‘Toniolo' di Manfredonia (60mila euro); l'IPSIA ‘Primo Levi' di San Marco in Lamis (120mila euro); l'IPSIA ‘Minuziano' di San Severo (150mila euro); l'Istituto ‘Matteo Tondi' di San Severo (150mila euro); l'Istituto ‘Rispoli' di San Severo (150mila euro); l'Istituto ‘Pestalozzi' di San Severo (500mila euro); l'Istituto ‘Generoso De Rogatis' di San Nicandro Garganico (700mila euro); il Liceo Scientifico di Stornarella (50mila euro); l'Istituto ‘Fiani' di Torremaggiore (350mila euro).

«Si tratta di fondi importanti - commenta l'assessore provinciale ai Lavori Pubblici, Domenico Farina - che utilizzeremo per rendere ancora più sicuri gli istituti scolastici del nostro territorio. Restiamo infatti convinti che la complementarietà dei canali di finanziamento sia la sola strada che può permettere una seria attività manutentiva dell'ingente patrimonio scolastico della Capitanata. Il programma ministeriale, dunque, ci offre la possibilità di integrare ed arricchire la nostra programmazione, in uno spirito di collaborazione e sinergia tanto con il Provveditorato agli Studi di Foggia quanto con i Dirigenti Scolastici dei singoli istituti della provincia di Foggia».

(Fonte: Teleradioerre)

Numero di volte letto: 225